Diffamò la famiglia Gentile, condanna per l’imprenditore Citrigno

L’ex editore l’aveva accostata con la criminalità organizzata durante una puntata di Servizio pubblico. Mille euro di multa

di Redazione
1 luglio 2019
20:33
7 condivisioni

Il Tribunale di Cosenza ha condannato a mille euro di multa per reato di diffamazione aggravata a mezzo stampa, l'ex editore Pietro Citrigno. Quest'ultimo, in occasione di una puntata di Servizio Pubblico su La7 aveva espresso frasi diffamatorie all'indirizzo della famiglia Gentile, accostata alla criminalità organizzata. Le affermazioni erano state poi riprese dalla carta stampata. Pino Gentile, parte civile al processo, è stato assistito dall'avvocato Guido Siciliano.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio