Crotone, sequestrati 700 articoli di abbigliamento contraffatti

Perquisizioni domiciliari nei confronti di otto persone nell’ambito dell’operazione “Made in Facebook” condotta dalla Guardia di finanza

lunedì 7 gennaio 2019
09:25
Condividi

I Finanzieri del Gruppo di Crotone nei mesi scorsi hanno avviato un’attività investigativa a contrasto della commercializzazione di prodotti contraffatti mediante l’utilizzo di siti internet e social network operata da soggetti residenti nella provincia pitagorica.

Le indagini hanno permesso di identificare otto persone residenti a Crotone ed Isola di Capo Rizzuto, dediti alla vendita di capi di abbigliamento ed accessori di vario tipo riportanti i segni distintivi di note griffe contraffatte.

All’esito delle risultanze acquisite dai militari del Nucleo Mobile del Gruppo, la Procura della Repubblica di Crotone ha disposto il compimento di perquisizioni domiciliari nei confronti degli interessati.

Pertanto, nell’ambito dell’operazione, denominata “Made in Facebook”, che ha visto impiegati circa trenta finanzieri, sono stati individuati e sottoposti a sequestro circa 700 prodotti contraffatti, tra scarpe, borse, portafogli, cappelli, tute riproducenti i marchi di importanti firme dell’alta moda, ed i responsabili denunciati. I finanzieri sono riusciti anche a scovare centinaia di loghi pronti per essere apposti sui prodotti da contraffarre.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: