All’esame di guida con la ricetrasmittente: tre persone denunciate

È successo a Crotone dove la polizia stradale ha scoperto l’apparecchio addosso a un candidato alla prova

di Redazione
30 gennaio 2020
06:57
15 condivisioni
Il materiale sequestrato
Il materiale sequestrato

Blitz alla Motorizzazione civile di Crotone nel pomeriggio di ieri, dove era stata fissata una sessione di esame per il conseguimento della patente di categoria B. Gli uomini della polizia stradale di Crotone, guidati e coordinati dal vice questore aggiunto Antonio De Tommaso, sono intervenuti durante una sessione di esame notando all’interno dell’aula un candidato che, con fare sospetto, sussurrava la lettura delle domande.

Altro personale, per contro, ha riscontrato - all’esterno degli uffici della motorizzazione - la presenza di altre due persone - prontamente identificate - che, all’interno di una Fiat Punto, erano intente ad interloquire con un dispositivo radiomobile.

Al termine della sessione d’esame, fra tutti i candidati in uscita, è stata fermata la persona precedentemente individuata all’interno dell’aula, a cui è stata trovata addosso (e celata sotto camicia e sotto pantalone) un’apparecchiatura elettronica ricetrasmittente regolarmente funzionante per ottenere le risposte via etere. In dettaglio si è trattato di una basetta autoalimentata, con microfono ed un dispositivo a vibrazione, connessa tramite una scheda sim ad un telefono cellulare. Il tutto è stato repertato e sequestrato.

Le tre persone, A. F. di Catanzaro, C. D. di Cinisello Balsamo (MI) già noto per analoghi reati e P. A. di Crotone, quindi, sono state accompagnate negli uffici della sezione polizia stradale di Crotone dove sono stati denunciate in stato di libertà per tentata truffa aggravata ai danni dello Stato o di altro ente pubblico.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio