Carenza di organico nelle carceri, a Crotone la protesta degli agenti

A Crotone gli agenti di polizia penitenziaria stanno protestando da giorni rifiutando il pasto servito nella mensa di servizio. A rendere nota la notizia è Donato Capece, segretario generale del sindacato autonomo della polizia penitenziaria

di Redazione
5 marzo 2016
10:51
Condividi

Il personale della polizia penitenziaria in servizio a Crotone ha protestato nei giorni scorsi rifiutando il pasto servito nella mensa di servizio, a causa delle gravi difficoltà operative, derivanti dalla carenza di organico. Alla protesta ha aderito tutto il personale compreso quello non appartenente alla polizia penitenziaria. A rendere nota la notizia è Donato Capece, segretario generale del sindacato autonomo della polizia penitenziaria (Sappe).
"La segreteria generale del Sappe - è scritto in una nota esprime la massima solidarietà e condivisione verso l'iniziativa del personale di Crotone; iniziativa che giunge dopo tante segnalazioni fatte all'amministrazione centrale e soprattutto regionale, il cui immobilismo ci preoccupa per il futuro del buon andamento della struttura di Crotone e di tuttI gli istituti calabresi".

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
COMMENTI
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio