Avviso ai naviganti: torna “Il bollettino del mare” di Guardia costiera e LaC

L'iniziativa segna una nuova stagione di collaborazione e comunicazione congiunta. Spazio a previsioni marittime, informazioni e consigli per la sicurezza, indicazioni ai bagnanti. Il tutto, dal cuore della sala operativa del comando vibonese

di Monica La Torre
giovedì 11 luglio 2019
15:33
34 condivisioni

Al via «il bollettino del mare»: da venerdì 12 luglio, e per tutta la stagione estiva, il format LaC Viaggiare, (viaggi, cultura e turismo) torna ad anticipare cosa riserverà la navigazione e la frequentazione dei mari e delle spiagge calabresi nell'arco del fine settimana. La messa in onda, ogni venerdì e sabato, avverrà all’interno della fascia oraria mattutina riservata all’informazione, tra le 7.00 e le 8.30. Altre repliche, saranno eventualmente previste a ridosso del tg di LaC giornaliero e serale.

Previsioni marittime e avvisi

Spazio a previsioni marittime, avvisi ai naviganti, consigli per la sicurezza, indicazioni ai bagnanti. Il servizio è reso possibile grazie all’avvio di una seconda stagione di collaborazione tra Guardia Costiera - comando territoriale Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina e Gruppo Pubbliemme, hub di comunicazione e media tra i più importanti del Mezzogiorno, che al mare ha sempre dato il rilievo e l'attenzione che merita, ponendolo al centro di contenuti e contributi veicolati dai media del suo Network LaC.

Dal cuore della sala operativa della CP Vibo

Il bollettino, che offre un quadro puntuale delle condizioni del mare per il week end, è curato dagli esperti militari in forze al comando, e viene girato nel cuore della sala operativa vibonese, e ricco di informazioni di servizio, è già partita. Target di riferimento, non solo i diportisti, ma tutti coloro che con il mare vivono e lavorano. Operatori di categoria e bagnanti, bagnini e pescatori, residenti e commercianti. Questa seconda campagna di comunicazione di servizio, avverrà sotto l'occhio vigile del Comandante di Fregata Giuseppe Spera, massima autorità del compartimento marittimo che comprende Vibo, Catanzaro Cosenza e Potenza, e che si estende per 240 chilometri, comprendendo 4 province e 36 comuni della fascia tirrenica tra Basilicata e Calabria. Segnale forte, di fiducia da parte delle forze preposte al controllo della navigazione e della difesa del nostro mare.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Monica La Torre
Giornalista
Monica La Torre, padre calabrese e madre umbra, nasce a Tropea 50 anni fa. Nenache cinquenne, è costretta da un destino avverso ad emigrare in una ridente cittadina tra Assisi e Spoleto, nel regno di Don Matteo. Passa gli ultimi 46 anni a lamentarsi per questa sorte ria, senza riuscire a trovare una scusa valida per ri-trasferirsi. Di mestiere fa la nostalgica. Nei ritagli di tempo si è laureata, ha cambiato un numero imprecisato di lavori, ha imparato a memoria le uscite della Salerno Reggio Calabria, attraversato a nuoto lo stretto di Messina, rovinato la giovinezza con vent'anni di partita IVA. Senza merito alcuno, è circondata di persone belle, che ne sopportano il pianto greco da emigrata inconsolabile. E' malata di mare ed happy hour. Tutti sanno che convive con due vizi innominabili. Quella cosa con la quale non si mangia chiamata: ARTE, e quella cosa che in Calabria è meglio dimenticare, chiamata: NATURA. Crede che la bellezza salverà il mondo, ma non il suo, perché la rivoluzione delle coscienze avverrà 24 ore dopo il suo trasferimento "altrove". Non per questo, si incazza di meno con le "capre". Non ha avversione per il denaro: è il denaro che ne ha per lei.  
Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: