Catanzaro, cambio al vertice del Comando carabinieri: arriva Montanaro

VIDEO | Il colonnello, originario di Martina Franca (Puglia), prima di arrivare a Catanzaro è stato a capo del reparto operativo della compagnia di Milano. Subentra a Marco Pecci 

di Luana  Costa
mercoledì 11 settembre 2019
17:42
10 condivisioni
Antonio Montanaro
Antonio Montanaro

«Sono assolutamente contento. E' un privilegio essere qui al comando provinciale di Catanzaro, mi rendo conto di quelle che sono le responsabilità che discendono da un incarico così importante e gravoso. Spero di essere all'altezza della situazione». Ha compiuto ieri 47 anni ed è alla sua prima prova alla guida di un comando provinciale. Il colonello Antonio Montanaro si è insediato lunedì a Catanzaro, subentrando a Marco Pecci rimasto ai vertici del comando provinciale del carabinieri per tre anni. Pugliese di Martina Franca non hai mai avuto incarichi in Calabria ma a Catanzaro arriva dopo essere stato a capo del reparto operativo della compagnia di Milano. «Sono stato nel Nord Italia, a Milano, dove si avvertono ugualmente i riflessi delle influenze provenienti dalla Calabria». 

 

Nello svolgimento delle sue funzioni non ha mai oltrepassato la Campania, dove per tre anni ha guidato la compagnia di Casal di Principe e il reparto operativo della compagnia di Caserta. «Sono certo che con l'aiuto e la convinta collaborazione da parte di tutti quanti, facendo tutti quanti squadra riusciremo ad ottenere dei buoni risultati».  Nei suoi primi giorni in città ha già fatto visita all'area nord della provincia, visita che proseguirà anche nei prossimi giorni: «Un'impressione assolutamente positiva, ho visto tanto enstusiasmo negli occhi dei militari e la voglia e il desiderio didi svolgere il proprio servizio nel migliore dei modi possibile per dare risposte sempre più concrete alla comunità». 

 

Luana Costa

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Luana  Costa
Giornalista
Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo dal conseguimento dalla laurea intraprende l’attività giornalistica. Risalgono alla primavera del 2012 i primi articoli pubblicati sulle colonne della pagina catanzarese della Gazzetta del Sud, testata sotto la cui ala inizia a prendere confidenza con la professione. Con il trascorrere degli anni passa dai resoconti delle conferenze stampa e dei convegni alla realizzazione di inchieste su temi specifici quali sanità, rifiuti, politica, società municipalizzate e vertenze sindacali. La collaborazione è tuttora attiva.   Nel luglio del 2015 ottiene l’abilitazione allo svolgimento della professione certificata dall'iscrizione al relativo albo regionale dei giornalisti pubblicisti. A partire da gennaio del 2016 e fino al febbraio del 2017 è stata corrispondente da Catanzaro del quotidiano online Zoom24 con sede a Vibo Valentia. Oltre ad allagare le competenze anche alla sfera della cronaca, l’esperienza è risultata utile ai fini dell’apprendimento del sistema editoriale (Wordpress) e del confezionamento di notizie indirizzate ad una realtà più immediata e dinamica qual è il web.   Nel giugno del 2016 stringe una nuova collaborazione con la casa editrice Golfarelli con sede a Bologna, che cura la pubblicazione di periodici e riviste di settore. L’attività che tuttora svolge consiste nella redazione di testi e nella preparazione di interviste capaci di far emergere realtà imprenditoriali di successo nel panorama nazionale.
Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream