Cacciatore ucciso da una fucilata nel Cosentino, forse un incidente

È successo a Laino Borgo dove la salma del 69enne è stata recuperata in un dirupo. Si indaga per ricostruire l’accaduto

di Redazione
6 settembre 2019
12:24
3279 condivisioni

Una fucilata alle spalle. È morto così Mario Bonafine, 69enne di Laino Borgo, ritrovato senza vita in località Bavogio, una zona boscata e impervia rientrante nel comune di Laino Borgo, nel Cosentino. Il corpo è stato recuperato in un dirupo nella tarda serata di ieri dai vigili del fuoco del distaccamento di Castrovillari intervenuti su richiesta dei carabinieri giunti sul posto. Presente anche il medico legale che ne ha constatato il decesso. Da una prima ricostruzione è probabile che si sia trattato di un incidente di caccia, è possibile infatti che l’uomo si stato accidentalmente colpito da un altro cacciatore presente nelle vicinanze. Tutte le piste comunque rimangono aperte per chiarire con esattezza la dinamica.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio