Auto contromano in autostrada, sale a due il bilancio delle vittime

L'incidente si è verificato all'altezza dello svincolo di Frascineto. Secondo una prima ricostruzione sarebbe stato causato da una donna che avrebbe imboccato allo svincolo di Sibari l'A2 in senso contrario

di Salvatore Bruno
17 settembre 2018
19:27
66 condivisioni

Scontro frontale questa mattina lungo l’A2 del Mediterraneo nei pressi dello svincolo di Frascineto. Due i veicoli coinvolti. Secondo una prima ricostruzione della dinamica, una donna, a bordo di una Panda, avrebbe imboccato l’autostrada contromano, entrando allo svincolo di Firmo e dirigendosi verso Castrovillari ma sulla corsia nord, finché ha impattato contro un’auto, guidata da un giovane, che procedeva correttamente verso sud. Il ragazzo, Paolo Spina 31 anni di Rende che era a bordo di una Mini Cooper, ha avuto la peggio: è deceduto pochi minuti dopo l'impatto nonostante l'intervento tempestivo dei medici del 118 che hanno tentato disperatamente di salvargli la vita.

 

È morta nel tardo pomeriggio, invece,  Diana Filardi, 73 anni di Civita, trasportata in gravi condizioni all'ospedale dell'Annunziata di Cosenza in elisoccorso. Altri due feriti sono stati condotti al nosocomio di Castrovillari. Sul posto si sono portati gli agenti della polizia stradale, i vigili del fuoco di Rende e Castrovillari ed il personale Anas che sta procedendo a liberare la careggiata dai mezzi incidentati per riaprire il traffico verso sud.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio