Auto carica di alimenti rubati, arrestate tre ladre a Polistena

Le donne di nazionalita rumena sono accusate di diversi furti nei supermercati della zona. La refurtiva, dal valore di oltre mille euro, è stata restituita ai legittimi proprietari

di Redazione
sabato 9 febbraio 2019
16:20
45 condivisioni
La refurtiva recuperata
La refurtiva recuperata

Nella giornata di ieri i carabinieri della Compagnia di Taurianova hanno arrestato a Polistena tre cittadine di nazionalità rumena, residenti a Reggio Calabria, per il reato di furto aggravato.
In particolare, i carabinieri della Stazione di Polistena, allertati per un furto di generi alimentari al supermercato “Conad”, hanno bloccato una autovettura sospetta per le vie del paese. A bordo i militari hanno fermato tre donne, originarie della Romania, Dumitru Elena, di 31 anni, Costica Mariana di 37 anni, Dobre Valentina Lucia di 47 anni, tutte gravate da numerosi precedenti di polizia per reati predatori, e residenti a Reggio Calabria.


I militari hanno quindi perquisito il veicolo rinvenendo una grande quantità di merce, tra alcolici, prodotti cosmetici, dolci, prodotti per la casa, bevande e altri alimenti. Immediate verifiche infatti, hanno consentito di accertare che la merce era oggetto del segnalato furto alla Conad di Polistena, ma anche frutto di altri furti delle precedenti ore all’”Md” di Polistena e di Rosarno.


La refurtiva, dal valore di oltre mille euro, è stata restituita ai legittimi proprietari. Sono in corso ulteriori accertamenti da parte dei Carabinieri per riscontrare se le stesse donne si sono rese responsabili di altri recenti furti ad esercizi commerciali nel territorio.


Le arrestate, al termine delle formalità di rito, sono state ristrette presso le camere di sicurezza della Compagnia di Taurianova in attesa del giudizio di convalida.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: