Atti persecutori nei confronti dell'ex compagna: denunciato

Prima l'avrebbe minacciata e spintonata, poi l’avrebbe tamponata con l’auto. Denunciato un cittadino polacco 29enne

5 ottobre 2016
13:35
Condividi

Un cittadino polacco di 29 anni è stato denunciato a Cosenza in stato di libertà dalla polizia per atti persecutori e minacce aggravate nei confronti dell'ex compagna.

 

In particolare, gli agenti sono intervenuti la scorsa notte in Via Panebianco dopo aver raccolto la segnalazione di un incidente stradale. Giunti sul posto, gli uomini in divisa hanno prestato immediato soccorso alla conducente del veicolo, una giovane donna, di nazionalità ucraina, coinvolta nel sinistro.

 

La ragazza dopo i primi momenti di disorientamento ha raccontato agli operatori di polizia di essere stata violentemente tamponata da un'auto condotta dal suo ex compagno, T.D.A., e di aver perso il controllo del proprio mezzo, finendo con l'urtare altri veicoli parcheggiati sul lato destro della strada. Secondo la ricostruzione della giovane, qualche ora prima l'uomo l'aveva importunata, spintonata ed ingiuriata.

 

La azioni persecutorie perpetrate da T.D.A. ai danni della giovane vittima erano già state oggetto di ammonimento emesso dal Questore di Cosenza, Luigi Liguori. Adesso è scattata la denuncia.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio