Attentato al sindaco di Motta Santa Lucia: proseguono le indagini

Potrebbe essere vicino ad una svolta il caso di cronaca che vede protagonista il sindaco di Motta Santa Lucia Amedeo Colacino la cui autovettura è stata incendiata nella notte tra giovedì e venerdì scorsi.

di Tiziana Bagnato
24 agosto 2015
09:34
Condividi

Una telecamera di sorveglianza avrebbe, infatti, ripreso l’attentatore. Dalle immagini si vedrebbe in maniera nitida la figura dell’uomo e quella del contenitore con liquido infiammabile. Ma c’è di più.  Sarebbe partito un ritorno di fiamma che avrebbe colpito l’attentatore. In questo caso potrebbero esserci bruciature o comunque segni che potrebbero aiutare ad individuare il responsabile dell’atto criminale.


Ad analizzare i fotogrammi ci sono ora i Ris di Messina che a breve potrebbero dare importanti notizie sull’accaduto.  Un attentato, il terzo subito da Colacino, che sarebbe legato ad alcune decisioni intraprese dalla giunta e che a qualcuno non sarebbero piaciute. E il primo cittadino avrebbe anche delle idee su chi potrebbe avere progettato l’atto intimidatorio. Ipotesi le sue riferite ai carabinieri. Il cerchio si sta stringendo e a breve il responsabile potrebbe vedersi mettere le manette ai polsi. 

Tiziana Bagnato
Giornalista

Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorat...

COMMENTI
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio