Arma clandestina in casa, arrestato 72enne a Reggio

L’uomo, con precedenti per armi e per stupefacenti, è stato condotto nel carcere di Arghillà

di Redazione
mercoledì 12 giugno 2019
08:23
Condividi
La pistola sequestrata a Reggio
La pistola sequestrata a Reggio

Si è conclusa con l’arresto di un prulipregiudicato reggino, con precedenti per armi e per stupefacenti, e con il sequestro di una pistola semiautomatica, con matricola abrasa, un’operazione di polizia giudiziaria posta in essere dal Comando provinciale della Guardia di finanza di Reggio Calabria. I militari hanno eseguito una perquisizione d’iniziativa a carico di g.b. 72 anni, durante la quale, dopo un’attenta ricerca, hanno rinvenuto l’arma da fuoco clandestina, pronta all’uso. Nello specifico, è stata rinvenuta e sottoposta a sequestro probatorio una pistola semiautomatica cromata, con matricola abrasa, colpo in canna e caricatore inserito munito di tre colpi, calibro 7,65. Durante le attività di ricerca, all’ingresso dell’abitazione dell’uomo, accanto alla porta d’accesso, le fiamme gialle rinvenivano, anch’essi pronti all’uso, due grossi coltelli da cucina, rispettivamente di 32 e 25 cm, inseriti in un involucro artigianale. All’atto del rinvenimento dell’arma da fuoco e delle armi bianche, il settantunenne dichiarava, senza remore, la parternità delle medesime. Dopo l’arresto è stato trasferito nella casa circondariale di Arghillà.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: