«Le istituzioni sono assenti»: i residenti ripuliscono il quartiere

VIDEO | I cittadini di contrada Aranceto di Catanzaro, affiancati dal consigliere di opposizione Gianmichele Bosco, lamentano scarsa manutenzione del verde pubblico e inefficienza del sistema di raccolta dei rifiuti

di Rossella  Galati
8 giugno 2019
14:27
141 condivisioni

Armati di guanti, rastrelli e sacchetti alcuni abitanti dell’Aranceto, zona a sud di Catanzaro, sono scesi in strada per ripulire il loro quartiere, affiancati dal consigliere comunale di opposizione Gianmichele Bosco. «Questi cittadini cercano di sopperire alle inefficienze di chi governa la città – ha affermato l’esponente di Cambiavento –. L’Aranceto è un quartiere abbandonato ormai da tempo così come altri quartieri periferici, dove l’amministrazione è totalmente assente e le istituzioni non danno segni di vita ormai da tempo». Scarsa manutenzione del verde pubblico e inefficienza del sistema di raccolta dei rifiuti, sono soprattutto questi i problemi sollevati dai cittadini che vivono in una zona dove si registrano spesso episodi di microcriminalità e in cui vive una numerosa comunità rom. «Le istituzioni sono presenti solo quando hanno bisogno dei voti – commenta Franco, uno dei volontari che si è dato da fare per ripulire il quartiere – e quindi siamo costretti ad intervenire noi».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio