Aeroporto Reggio, AirSud dice addio

Volo inaugurale il 13 dicembre e chiusura il 5 marzo. La joint venture Air Sud chiude i battenti e sprofonda l'aeroporto di Reggio, già a rischio chiusura, in una crisi ancora più nera

di Francesco Creazzo
7 marzo 2016
10:54
Condividi

Pronti, via, addio. Un volo pindarico durato poco meno di due mesi quello di Air Sud: la compagnia chiude e scompaiono tutti i voli da Reggio Calabria verso Orio al Serio, Venezia, Stoccarda e Torino. Il tredici dicembre scorso, il volo inaugurale della breve avventura decollava dallo scalo lombardo per giungere al "Tito Minniti". Da ieri i Fokker 100 di Denim Air non sono più noleggiati dall'impresa del responsabile commerciale Antonio Girella: biglietti rimborsati a chi aveva già acquistato e pietra tombale che cala sul futuro dello scalo reggino. Nei giorni scorsi, l'Enac aveva revocato la concessione per la gestione dell'Aeroporto dello Stretto alla Sogas, aprendo una crisi epocale, dai contorni ancora misteriosi: che fine farà lo scalo reggino? Tutto sembra convergere verso la chiusura definitiva delle piste. L'attivazione del servizio autobus verso Lamezia, le accuse incrociate tra sindacati ed ex amministratori, l'emorragia di fondi che lo scalo soffre ogni giorno con oltre diecimila euro di perdite quotidiane. Una situazione che non fa prevedere il meglio per il "Tito Minniti" che ora boccheggia, costretto a fornire solo i vecchi e costosi voli Alitalia.

COMMENTI
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio