OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.

A Serra San Bruno arrivano i carabinieri a cavallo -VIDEO

Il reparto militare specializzato avrà il compito di perlustrare il territorio e scovare eventuali coltivazioni illecite di sostanze stupefacenti

 

 

di Alessio Bompasso
mercoledì 11 luglio 2018
17:16
315 condivisioni

Nell’immaginario collettivo è la versione romantica del Carabiniere in divisa. La più affascinante. Ma anche e soprattutto un reparto militare ad altissima specializzazione. Da qualche giorno impegnato per la prima volta anche nel territorio delle Serre e delle Preserre vibonesi, talvolta impossibile da penetrare con mezzi motorizzati e uomini appiedati. Sette le unità impegnate nel Vibonese, coordinate dal capitano Fabiola Garello, ufficiale del 4° Reggimento Carabinieri a cavallo di Roma, che vanno ad aggiungersi ai reparti ippomontati già operativi in provincia di Reggio e Cosenza.

 

Avranno il compito, soprattutto, di perlustrare il territorio alla ricerca di coltivazioni illecite di sostanze stupefacenti e di effettuare servizi di polizia giudiziaria. Gli ulteriori particolari sulla tipologia d’impiego e di servizio che verrà svolta da questo Reparto sono stati resi noti nel corso della conferenza stampa che si è tenuta questa mattina al Comando provinciale dei carabinieri di Vibo Valentia alla presenza, oltre che della Garello, del comandante della Compagnia di Serra San Bruno, Marco Di Caprio. a.b.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Alessio Bompasso
Giornalista
Alessio Bompasso è nato il 2 agosto del 1983 a Vibo Valentia. Da “grande” sognava di fare il giornalista ed entrare nelle case dei calabresi per raccontare le notizie giornaliere. Il sogno si è trasformato in realtà, approdando a Rete Kalabria (ora LaC) nel 2008. Il suo appeal da “normal person” lo rende tra i più apprezzati anchorman calabresi. Non ama prendersi troppo sul serio, ma quando si parla di sport si trasforma in una “macchina da guerra” (questo è il suo soprannome nell’ambiente). Sorriso smagliante e ritmo tambureggiante, le sue armi principali. Cocciuto e puntiglioso, i suoi difetti. Calcio e pallavolo, i suoi punti di forza ( ha  praticato entrambe le discipline ma non è mai stato un fenomeno, da li la scelta, più azzeccata, di raccontare lo sport attraverso le colonne di un quotidiano o le immagini della Tv). Ama le statistiche e nei suoi articoli non disdegna di inserirle qua e là. Dal 2013 è corrispondente sportivo, dalla provincia di Vibo Valentia, per la “Gazzetta del Sud”. Ha avuto il pregio e l’onore di ricevere parecchi riconoscimenti in giro per la Calabria, ma, il suo premio più importante lo ritira ogni giorno, entrando, in punta di piedi, nelle case dei calabresi. Come sognava di fare da “grande”. Mail: bompasso@lactv.it

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: