Ospedale di Trebisacce, Bevacqua interroga Oliverio

sabato 25 giugno 2016
15:33
Condividi

“Ho inviato stamane al presidente Oliverio un’interrogazione sull’ospedale Chidichimo di Trebisacce”. Così il consigliere Bevacqua, il quale prosegue sottolineando che “ a fronte della sentenza del Consiglio di Stato del 27 aprile 2015 e del Decreto 30 del Commissario Scura del 3 marzo scorso, nulla si è manifestato per procedere alla riapertura dell’Ospedale di zona disagiata, per il quale il decreto commissariale prevede 58 posti-letto, unitamente a 11 posti-letto di lungodegenza e una dotazione minima di 15-20 medici ospedalieri, nonché la possibilità di un ambulatorio ospedaliero di Oncologia”. “In particolare – continua Bevacqua – sono già trascorsi i 90 giorni per la produzione di eventuali rilievi e osservazioni da parte dell’ASP di Cosenza, perdurando una evidente situazione di stallo che diventa sempre più grave, anche in ragione dell’approssimarsi della stagione estiva e il conseguente aumento del possibile bacino di utenza della struttura”. “Pertanto – conclude Bevacqua -  chiedo al presidente della Giunta di sapere quali siano le iniziative che l’Esecutivo Regionale e il Dipartimento Salute hanno intrapreso e intendono intraprendere per sollecitare l’apertura dell’ospedale in oggetto, chiarendo, in particolare, le azioni prodotte in merito dalla direzione dell’ASP di Cosenza”.?

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
COMMENTI

guarda i nostri live stream