Metro leggera a Cosenza, Mancini: «Auspicabile che si arrivi ad un accordo»

Secondo l'ex assessore regionale che ottenne l'allocazione sul Por dei 160 milioni di euro per realizzare l'opera, l'ATI aggiudicataria potrebbe rinunciare all'appalto

di Salvatore Bruno
giovedì 16 marzo 2017
13:44
Condividi

«Rumors sempre più insistenti riferiscono dell'intenzione dell'ATI aggiudicataria dei lavori della realizzazione della metrotranvia di Cosenza di rinunciare all'appalto». Così Giacomo Mancini che da assessore della Regione Calabria ottenne l'allocazione sul Por dei 160 milioni di euro per realizzare l'opera.

 

«In effetti - continua Mancini- la Regione ha aggiudicato la gara da più di un'anno, nel febbraio 2016, ma dopo di allora le differenti visioni sul progetto con il comune di Cosenza hanno di fatto interrotto l'iter.

 

Anche per scongiurare questo rischio - conclude Mancini- sarebbe auspicabile che si arrivasse in tempi rapidi ad un accordo tra le parti per portare a realizzazione un'insieme di opere che miglioreranno i collegamenti dell'area urbana e insieme avranno una ricaduta positiva sull'economia cosentina».

 

Salvatore Bruno

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: