Maltempo: ponte della Befana al gelo

Atteso un crollo generale delle temperature, con conseguenti diffuse gelate. A Catanzaro è stato stilato un piano dettagliato finalizzato a ridurre ed eliminare eventuali criticità in caso di neve

mercoledì 4 gennaio 2017
18:05
Condividi

L'arrivo di flussi d'aria polare dal nord Europa verso il Mar Mediterraneo, determinerà, da stasera, l'inizio di una fase di maltempo prettamente invernale su tutta l'Italia. Sono attese in buona parte del Centro-Sud nevicate in abbassamento fino al livello del mare, in particolar modo sulle regioni centrali adriatiche e al meridione, associate ad un crollo generale delle temperature, con conseguenti diffuse gelate. A questo si accompagnerà un intenso aumento della ventilazione dai quadranti settentrionali, dapprima sul Nord, in estensione nella giornata di giovedì a tutto il Centro-sud.

 

L’Uoa (Unità organizzativa autonoma) della Protezione civile regionale diretta da Carlo Tansi ha diramato una nota, sulla base del  Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale di oggi, 4 gennaio, e del preallerta telefonico pervenuto dal  Dipartimento nazionale della Protezione civile,  di allerta che prevede  – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta –   a partire dalle prime ore di domani 5 gennaio, e per le successive 48 ore, intense nevicate sino a quote basse su tutto il territorio regionale. Le nevicate potranno essere particolarmente intense lungo il bordo ionico della regione dove potranno raggiungere il livello del mare.

 

Per fronteggiare i disagi che potrebbero arrecare le abbondanti nevicate previste, in base alle previsioni meteo, nelle giornate di domani, venerdì e sabato, il Comune di Catanzaro, con il capo di gabinetto Antonio Viapiana, su espressa richiesta del sindaco Sergio Abramo, ha presieduto una riunione operativa a Palazzo De Nobili.

 

A prenderne parte, il tenente colonnello Salvatore Tarantino per la Polizia locale, il coordinatore del Gruppo comunale di volontari di Protezione civile, Pierpaolo Pizzoni, il geometra dell'ufficio tecnico Salvatore Montesano, e alcuni responsabili della Si.Eco., la società che si occupa del servizio di raccolta differenziata.

Al termine dell’incontro è stato stilato un piano dettagliato finalizzato a ridurre ed eliminare eventuali criticità in caso di neve.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream