Auser Piana di Gioia Tauro, Federica Legato è la nuova presidente

Succede all'avvocato palmese Mimma Sprizzi, per otto anni alla guida dell'associazione di volontariato

di Agostino Pantano
martedì 23 gennaio 2018
16:33
Condividi

Passaggio di testimone all’Auser del comprensorio di Gioia Tauro, la taurianovese Federica Legato prende il posto di Mimma Sprizzi. La nuova presidente è stata eletta all’unanimità dal direttivo, riunito per deliberare dopo la fine del mandato dell’avvocato palmese. Alla riunione erano presenti anche il presidente regionale Auser, Franco Mungari, il segretario Cgil del comprensorio della Piana, Celeste Logiacco, e il segretario Spi Enzo Auddino.

 

 Legato, volontaria Auser e giornalista, coordinerà il lavoro dei circoli di Taurianova, San Pietro di Caridà, Delianuova, Maropati e Oppido Mamertina, in continuità rispetto ai progetti già avviati. «Porterò avanti il lavoro fatto in questi anni – sottolinea la neopresidente – in collaborazione con la Cgil e con lo Spi, cercando di implementare la nostra azione, un’azione ad oggi già incisiva grazie all’essenziale opera dei volontari impegnati quotidianamente sul territorio con gratuità e con grande senso di responsabilità civile e umana solidarietà».

Auser è un'associazione di volontariato e di promozione sociale a rete nazionale, con più di 1.500 sedi in tutt’Italia, e circa 400mila iscritti tra soci e volontari, che opera nel campo della solidarietà sociale. È stata costituita nel 1989 dalla Cgil e dal Sindacato dei pensionati Spi-Cgil.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Agostino Pantano
Giornalista
Agostino Pantano, giornalista professionista, 43 anni, vive a San Ferdinando. È stato corrispondente dei quotidiani Gazzetta del Sud e Il Domani della Calabria. Dal 2006 al 2010 ha diretto la redazione di Gioia Tauro di Calabria Ora. Con altri colleghi, usciti dal giornale per contestare la linea editoriale, ha fondato Il Corriere della Calabria, un periodico e un sito on line per cui ha lavorato come redattore. Ha collaborato con Le Cronache del Garantista e L’Unità. Ha diretto il mensile A Sinistra e la Web Tv Pianainforma.   Dal 2010 al luglio 2016 è stato al centro di un caso giudiziario tra i più gravi nella storia del giornalismo italiano: processato due volte per la sua inchiesta sullo scioglimento per mafia del consiglio comunale di Taurianova, e in un caso per il reato di “ricettazione di notizie”, è stato assolto in entrambe le occasioni.   È componente del Consiglio nazionale dell’Unci (Unione nazionale cronisti italiani). È iscritto all’associazione “Articolo 21”. E’ laureato in Scienze Politiche con una tesi sulla storia del V° Centro siderurgico di Gioia Tauro.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: