Degrado, incuria e rifiuti: a Vibo la “Cittadella dello sport” è una discarica

VIDEO | Attorno all’imponente struttura del Palasport provinciale l’area è diventata malsana e inospitale. E i residenti protestano

di Alessio Bompasso
sabato 29 settembre 2018
17:27
1 condivisioni

«Sono due anni che mi rivolgo alla Provincia e che cerco di far pulire. Mi avevano promesso, l’anno scorso come anche quest’anno ce sarebbero intervenuti, ma a tutt’oggi nessuno si è visto». Sono arrabbiati, e non poco, i residenti di località Maiata a Vibo Valentia. Qui dove avrebbe dovuto sorgere la Cittadella provinciale dello sport sembra essere spuntata invece una mega discarica a cielo aperto. Anzi, senza “sembra”, è uno dei residenti a denunciare che «sì, è una vera e propria discarica. Ed è molto pericoloso». A certificare il completo abbandono dell’intera area è l’imponente struttura di cemento e ferro che avrebbe dovuto ospitare il palasport provinciale e rappresentare uno degli impianti più importanti e attivi della regione. Un gioiello da 5000 posti, capace di ospitare manifestazioni sportive di Serie A e spettacoli internazionali. Ma gestioni scellerate e casse vuote in Provincia, Ente che ne detiene la proprietà, l’hanno trasformata ben presto in una “cattedrale nel deserto” da milioni e milioni di euro buttati a mare. Vederlo in questo stato già da fuori fa impressione. Entrarci dentro è ancora peggio. Se non fosse per un paio di società amatoriali e per un istituto paritario da 30 alunni che lo utilizzano, qui tutto sarebbe in completo degrado.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Alessio Bompasso
Giornalista
Alessio Bompasso è nato il 2 agosto del 1983 a Vibo Valentia. Da “grande” sognava di fare il giornalista ed entrare nelle case dei calabresi per raccontare le notizie giornaliere. Il sogno si è trasformato in realtà, approdando a Rete Kalabria (ora LaC) nel 2008. Il suo appeal da “normal person” lo rende tra i più apprezzati anchorman calabresi. Non ama prendersi troppo sul serio, ma quando si parla di sport si trasforma in una “macchina da guerra” (questo è il suo soprannome nell’ambiente). Sorriso smagliante e ritmo tambureggiante, le sue armi principali. Cocciuto e puntiglioso, i suoi difetti. Calcio e pallavolo, i suoi punti di forza ( ha  praticato entrambe le discipline ma non è mai stato un fenomeno, da li la scelta, più azzeccata, di raccontare lo sport attraverso le colonne di un quotidiano o le immagini della Tv). Ama le statistiche e nei suoi articoli non disdegna di inserirle qua e là. Dal 2013 è corrispondente sportivo, dalla provincia di Vibo Valentia, per la “Gazzetta del Sud”. Ha avuto il pregio e l’onore di ricevere parecchi riconoscimenti in giro per la Calabria, ma, il suo premio più importante lo ritira ogni giorno, entrando, in punta di piedi, nelle case dei calabresi. Come sognava di fare da “grande”. Mail: bompasso@lactv.it

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: