Sequestro di merce contraffatta sulla costa vibonese

Durante il fine settimana sono stati controllati 23 venditori ed elevate multe per oltre 30mila euro

martedì 24 luglio 2018
13:03
4 condivisioni

I Carabinieri della Stazioni di Tropea, Zungri, Nicotera Marina e Joppolo hanno effettuato, nel corso del weekend appena trascorso, un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del commercio abusivo nell’ambito del servizio nazionale di controllo denominato “Estate sicura”.

 

Al termine dell’attività, che proseguirà per tutta l’estate, i militari hanno controllato in tutto 23 venditori, di cui 6, 5 marocchini ed 1 senegalese, tutti con regolare permesso di soggiorno, venivano sopresi mentre erano intenti a vendere accessori per il mare sui lungomare di Zambrone, di località “Roccette” e sulle spiagge di Marina dell’Isola e di Marina del Convento, privi della specifica autorizzazione necessitante per vendere prodotti di qualunque tipo sulle spiagge. In conseguenza di ciò, pertanto, i militari operanti hanno elevato nei confronti dei responsabili sanzioni amministrative per un importo complessivo di 31.655,42 euro sottoponendo tutta la merce loro trovata a sequestro amministrativo.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: