Ponte Allaro, il guado è tratto: lavori quasi ultimati

Il percorso alternativo sarà aperto al traffico nei prossimi giorni, aspettando la ricostruzione del viadotto lungo la statale 106

di Ilario  Balì
lunedì 11 marzo 2019
17:46
209 condivisioni

L’odissea sta per finire. Ancora pochi giorni e il guado alternativo al ponte Allaro lungo la statale 106 a Caulonia Marina sarà completato e aperto al traffico. Il percorso, lungo poco meno di un chilometro, una volta ultimato, consentirà il ripristino della regolare circolazione a doppio senso per i mezzi leggeri e i mezzi pesanti, nonchè la prosecuzione degli interventi sul vecchio ponte monarchico, nel cui cantiere sono in corso le trivellazioni per impiantare 12 piloni.

 

Il nuovo ponte sul fiume “Allaro”, sarà realizzato interamente in cemento armato ordinario garantendo così una fedele ricostruzione del ponte esistente fino al 2015, quando la piena del torrente provocò il cedimento della carreggiata e la conseguente demolizione. L’opera finita, oltre ad avere due corsie per i due sensi di marcia con banchina, avrà larghezza sufficiente per contenere anche un percorso pedonale ed una pista ciclabile. Cosa ne sarà del guado una volta ricostruito il ponte è ancora poco chiaro, ma non è escluso che l’opera possa essere riconvertita e destinata ad uso pedonale e ciclabile.

 

LEGGI ANCHE: Ponte Allaro, prefetto e sindaci incalzano l’Anas: «Si proceda velocemente»

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Ilario  Balì
Giornalista
Trentatre anni, giornalista con una laurea in Scienze della Comunicazione conseguita presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria. Sin da ragazzo il suo interesse è stato rivolto al giornalismo e alla comunicazione. A fine 2004 ha sostenuto il tirocinio universitario presso l’ufficio stampa del Comune di Reggio Calabria. Il contatto con un quotidiano vero e proprio nel 2006, da collaboratore con Calabria Ora (poi L'Ora della Calabria). La collaborazione si è intensificata dal 2010 fino alla chiusura (giugno 2014), periodo nel corso del quale alla normale attività di collaboratore è seguita quella di redattore. Da settembre 2015 a maggio 2016 ha collaborato come pagellista per la testata calciomercato.it. Da ottobre 2016 a maggio 2017 ha ricoperto l’incarico di redattore nel quotidiano regionale Cronache delle Calabrie, diretto da Paolo Guzzanti.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: