«Paese sporco e senza servizi» cittadini in piazza a Cropani

Protesta davanti al municipio e blocco della strada 180 che conduce alla Presila cantanzarese

lunedì 13 agosto 2018
17:50
7 condivisioni

Alcune decine di persone, fra residenti e turisti, hanno dato vita a un sit-in di protesta davanti al municipio di Cropani bloccando la strada 180 che conduce alla Presila catanzarese. I cittadini lamentano il degrado del paese dove, dicono, intere zone sono prive di illuminazione ed acqua potabile e non funziona il servizio di nettezza urbana. Il paese e' guidato da una commissione straordinaria dopo il commissariamento per mafia


  «I commissari del Comune di Cropani mettano fine al degrado e garantiscano ai cittadini le più elementari norme del vivere civile». E' la richiesta del senatore Giuseppe Mangialavori a supporto della protesta. «Quel che sta avvenendo a Cropani - afferma il parlamentare di Forza Italia - e' inaccettabile e indegno di un paese dalle grandi tradizioni e cultura. Come riferiscono i cittadini che hanno organizzato il sit-in, il Comune guidato dai commissari non garantirebbe piu' i servizi minimi come l'erogazione dell'acqua e dell'energia elettrica, senza contare lo stato di abbandono in cui versano diverse zone della citta', invase da sterpaglie e sporcizia. I commissari - continua Mangialavori - hanno i mezzi e le capacita' per riportare la situazione alla normalita', ripristinare i servizi e assicurare la qualita' della vita dei cittadini di Cropani. L'auspicio e' che facciano tutto il possibile per mettere fine al piu' presto a questo periodo di anarchia, ancor piu' grave perche' "avallato" da funzionari dello Stato».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: