Officina meccanica abusiva, scatta in sequestro a Cerenzia

Riscontrate violazioni in materia di tutela ambientale. Elevata una sanzione

lunedì 13 agosto 2018
07:22
12 condivisioni

Nell’ambito del rafforzamento straordinario del dispositivo di sicurezza economico – finanziario volto principalmente alla prevenzione ed al contrasto dell’abusivismo commerciale e della contraffazione, i Finanzieri della Compagnia di Crotone hanno scoperto, a Cerenzia (KR), una carrozzeria operante in maniera totalmente abusiva, senza alcuna autorizzazione amministrativa.


L’opificio, inoltre, è risultato privo delle necessarie autorizzazioni in materia ambientale afferenti agli scarichi delle acque reflue ed emissione di fumi in atmosfera. Per tali aspetti le Fiamme Gialle pitagoriche hanno provveduto al sequestro penale di tutte le attrezzature presenti nell’officina - ponte sollevatore, compressori, attrezzi meccanici vari, materiale per la verniciatura delle auto - ed alla denuncia alla locale Procura della Repubblica di un responsabile per le gravi violazioni normative poste a tutela dell’ambiente. Inoltre, poiché l’attività posta in essere dal proprietario è risultata essere completamente sconosciuta al fisco, in quanto l’esercente è risultato sprovvisto di partita IVA, i Finanzieri hanno intrapreso idonea attività ispettiva per l’accertamento della connessa evasione fiscale, provvedendo, altresì, ad elevare a carico dell’autore dell’illecito specifica violazione amministrativa che prevede una sanzione fino a 15.000 euro.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: