Meteo, Calabria nella morsa del caldo: si sfiorano i 40 gradi. Poi il calo termico

Ultime ore di afa nel Mezzogiorno: le massime toccano i 41 gradi nel Crotonese. Da giovedì l’aria sarà più fresca 

di Redazione
10 luglio 2019
15:51
164 condivisioni

È stata una giornata rovente quella appena trascorsa in Calabria. In particolare, nelle zone del Crotonese, le temperature hanno sfiorato i 40 gradi. Una situazione di caldo estremo che potrebbe leggermente variare nelle prossime ore. La perturbazione in movimento sull’Italia ha portato molta instabilità ma la fase di caldo africano, che dura ormai da qualche giorno, è rimasta intensa in Calabria e Sicilia. Nelle zone Ioniche si registrano i valori di temperatura più alti a causa dei venti da ovest e per la persistenza della massa d’aria di origine sahariana che, scendendo dai monti, tenderà a riscaldarsi notevolmente facendo impennare le temperature, come spiegano da Meteo Expert. Le temperature massime, come già detto, oltre a raggiungere i 40 gradi a Crotone, toccano 41 a Rocca di Neto, e, comunque, valori massimi tra 35 e 40 gradi molto diffusi. Da giovedì poi assisteremo ad un netto calo termico in tutto il Sud.

Calo termico ma temperature pienamente estive

Alla fine di mercoledì, affermano i meteorologi, il secondo impulso perturbato riuscirà a invadere anche il Sud favorendo anche qui un’attenuazione del caldo che sarà più evidente a partire da giovedì. Le temperature si manterranno comunque pienamente estive, con caldo più accettabile di giorno e clima frizzante all’alba. Giovedì la mattinata sarà più fresca in tutta l’Italia con il calo termico che si estenderà al Sud e alla Sicilia, senza piogge di rilievo nonostante la presenza di nuvolosità al Centro-Nord. 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio