“Ferma l’anticaccia!”: chi ha paura degli animalisti?

È la nuova campagna di FerderFauna, che lancia per la stagione 2018-2019 un singolare quanto esilarante manifesto per salvaguardare l'attività venatoria e "proteggere" i cacciatori dagli assalti degli ambientalisti

di Redazione
martedì 28 agosto 2018
15:59
7 condivisioni

Sembra uno scherzo, una trovata goliardica, ma non lo è. I cacciatori, grandi grossi e armati, hanno paura degli animalisti. Almeno stando all’obiettivo della campagna "Tu segnala, noi li denunciamo!", lo slogan scelto da FederFauna per la campagna “Ferma l’anticaccia”, nata proprio per salvaguardare l’attività dei cacciatori.

 

In occasione dell’imminente apertura della stagione venatoria 2018-2019, la Confederazione sindacale che comprende anche Allevatori, Commercianti e Detentori di Animali mira infatti a proteggere il diritto all’attività venatoria. Un vademecum riassunto in un manifesto “per difendersi in modo legale – si legge - dagli animalisti dediti ad operazioni di disturbo venatorio".

 

Uno strumento, scrive l’associazione, per salvaguardare chi "durante la propria attività, sempre più spesso è vittima della prepotenza di sedicenti amanti degli animali. Un aiuto semplice ma concreto, che va dai suggerimenti su come segnalare possibili reati alle Forze dell'Ordne fino al come effettuare una registrazione video in sicurezza e raccogliere dati sui comportamenti violenti degli animalisti".

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: