Dissesto idrogeologico, Martone rischia di scomparire

VIDEO | Una frana sta divorando alcune case del centro storico. L'appello del sindaco alle istituzioni: «Servono 4 milioni per mettere in sicurezza il paese»

di Ilario  Balì
2 febbraio 2019
11:49
34 condivisioni

Un intero paese a rischio crollo. A fare i conti con il dissesto idrogeologico è Martone, borgo di circa 600 anime nel cuore della vallata del Torbido. Su molte case, adesso disabitate, sono visibili i segni di una frana che pian piano sta avanzando inesorabilmente verso valle. I danni alle abitazioni e all’assetto stradale sono ingenti, ma il bilancio del Comune guidato dal sindaco Giorgio Imperitura non dispone delle risorse per arginare l’emergenza. Per mettere in sicurezza l’area servono 4 milioni di euro ora e subito.

 

La situazione è drammatica e il primo cittadino martonese invoca l’intervento delle istituzioni. «Abbiamo presentato numerose richieste a Regione e Città Metropolitana – spiega Imperitura - ci siamo rivolti a tutti, ma di interventi economici non se ne parla. Capisco che 4 milioni di euro sono molti, ma qui non è arrivato neanche un centesimo».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Ilario  Balì
Giornalista

Trentatre anni, giornalista con una laurea in Scienze della Comunicazione conseguita presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria. Sin da ragazzo il s...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio