Mare giallastro su costa jonica. Arpacal rassicura: «È polline di pino»

Diverse le richieste di chiarimento pervenute all’Agenzia regionale nel weekend. L’esperto chiarisce: «Il fenomeno non è collegabile a inquinamento»

di Redazione
10 giugno 2019
11:52
937 condivisioni
Strisce gialle nastriformi lungo i litorali calabresi
Strisce gialle nastriformi lungo i litorali calabresi

Strisce di colore giallo lungo qualche tratto del litorale calabrese. Il fenomeno “insolito” si è presentato in alcune località balneari della costa jonica. Nel weekend da poco trascorso, i contatti social e telefonici dell’Arpacal, ma anche delle competenti Capitanerie di porto della costa jonica calabrese, sono stati sollecitati da richieste di chiarimento in merito alla presenza di lunghe strisce gialle nastriformi lungo i litorali calabresi.

«Il fenomeno non è collegabile a inquinamento»

Per spiegare la natura del fenomeno interviene Emilio Cellini, direttore del Centro regionale strategia marina dell’Arpacal, che conferma come l’analisi di laboratorio del campione di questa sostanza galleggiante confermi la presenza di polline di pinacee. «Per quanto spiacevole alla vista e al tatto – spiega Cellini – il fenomeno non è collegabile a inquinamento, ma alla struttura microscopica del polline di pino, che presenta due sacche aeree (tecnicamente dette vescicole anemofile) utilizzate per favorire lo spostamento in aria. Proprio per le sue dimensioni (è uno dei pollini più grandi) il polline delle pinacee si aggrega ed essendo idrofobo galleggia sulla superficie del mare». «Il gioco dei venti e l’azione delle correnti – precisa ancora Cellini – contribuisce all’aggregazione dei granelli in grosse chiazze, segnalate sotto costa in tutto il Mar Ionio e Tirreno, che possono essere scambiate per sversamenti di altra natura o incorporare al loro interno altri oggetti galleggianti. Il Centro regionale strategia marina dell’Arpacal prosegue i controlli sulle acque marino-costiere e sul rilevamento dei pollini, pubblicando i risultati nelle rispettive sezioni del sito www.arpacal.it e comunicandoli alle autorità competenti».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio