Area marina protetta Capo Rizzuto, 300mila euro per 6 associazioni

Le somme andranno a sostenere il lavoro del Centro recupero tartarughe e degli enti che si occupano di tutelare flora e faune marine. I dettagli

 

di Redazione
venerdì 13 luglio 2018
12:45
7 condivisioni
Area protetta Capo Rizzuto
Area protetta Capo Rizzuto

Sono 6 le associazioni di tutela ambientale ammesse ai contributi del bando con cui la Regione promuove interventi dedicati alla conservazione, ripristino e tutela di habitat e di specie da attuare nei siti Natura 2000 presenti all’interno dell’Area marina protetta “Capo Rizzuto”.

 

«Prosegue il nostro impegno – dichiara il presidente della Regione, Mario Oliverio – volto alla difesa degli habitat naturali per realizzare una Calabria più pulita e attrattiva. Con questo nuovo intervento intendiamo da un lato sostenere il lavoro del Centro recupero tartarughe dell’Area marina che assicura la tutela della specie Caretta Caretta, e dall’altro dotare di strumenti efficaci le associazioni di tutela ambientale che hanno il compito di promuovere azioni a sostegno di flora e fauna marine e costiere nonché attivare percorsi di sensibilizzazione volti al territorio».

Il Dipartimento ambiente e territorio ha approvato, con decreto n 7327 del 06/07/2018, le graduatorie definitive dell’avviso che impegna circa 300 mila euro attraverso due azioni a valere sul POR 2014-2020.

 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: