OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Sport

SUPERLEGA | Vibo Valentia-Civitanova: al PalaValentia (20:30) si gioca gara 2 dei play off

Solo un successo potrebbe far continuare il sogno spareggi. Previsto il tutto esaurito a Vibo per i campioni di Chicco Blengini. Grande accoglienza per lui da parte dei tifosi giallorssi. Tra i marchigiani rientra Kaliberda

di Alessio Bompasso
mercoledì 8 marzo 2017
09:27
3 condivisioni

Non è una partita ma la partita dell’anno. A Vibo Valentia sbarcano i campionissimi di Civitanova. Al PalaValentia si gioca gara 2 dei quarti di finale play off. Grande accoglienza prevista per Chicco Blengini, coach di mille battaglie ieri, l’allenatore numero uno in Italia oggi. Per lui sarà un gradito ritorno tra i tifosi della fossa giallorossa. Come fu lo scorso primo novembre nel pre-gara di campionato.

 

Rientra Kaliberda. Sul teraflex vibonese nessuna novità tra i biancorossi. Anzi sì, una, il rientro del martello tedesco Kaliberada, anche lui di casa al PalaValentia per aver disputato una stagione in Calabria con la maglia della Callipo. Insomma un’arma in più per Blengini un problema in più per Coscione e compagni, chiamati ad un successo per mantenere vivo il sogno play off.

 

Serve solo una vittoria. In caso di sconfitta Civitanova volerebbe direttamente in semifinale, la Tonno Callipo sarebbe costretta al lungo stop in attesa degli spareggi per un posto in challenge cup. Un obiettivo a cui il club vibonese  spera di dover pensare il più tardi possibile.

 

Precedenti ed ex.  Siamo arrivati a quota 27 precedenti tra le due società e in questa stagione sarà il quinto confronto tra calabresi e marchigiani. Bilancio nettamente a favore della Lube avanti con 21 vittorie rispetto alle 6 conquistate dalla Tonno Callipo. Quattro gli ex di turno: Diamantini tra le fila giallorosse, Blengini, Kaliberda e Corvetta in casa Lube.

 

 

Il pre-gara di Davide Marra: «La Lube sta disputando delle grandi prestazioni, è una squadra concreta e che fa della continuità di rendimento la sua forza. Noi rispetto a Gara 1 possiamo fare meglio molte cose, ma dobbiamo considerare il loro livello di gioco con dei fondamentali pazzeschi come battuta e correlazione muro-difesa. Dettò ciò, però, domani sera ce la giocheremo al massimo davanti al nostro pubblico sperando di fare una bella prestazione». 

 

Il pre-gara di  Tsvetan Sokolov.  «Il nostro obiettivo è affrontare, come sempre, una gara alla volta. Dunque archiviamo subito la bella prestazione in Gara 1 e concentriamoci su Gara 2. Mercoledì dobbiamo giocare, infatti, con la massima determinazione e come se si partisse dallo 0-0. I nostri avversari sicuramente giocheranno al massimo perché è la loro ultima possibilità di proseguire nei Play Off Scudetto, inoltre avranno il vantaggio di scendere in campo in un palasport a loro favore, tutto esaurito e con un pubblico davvero caldo. Per vincere in Calabria ci vorrà una Lube di alto livello».

 

Probabili starting seven. Blengini potrebbe affidarsi a Christenson al palleggio, Sokolov opposto, Cester (o Candellaro) e Stankovic al centro, Juantorena e Kovar di banda, Grebennikov libero. Coach Kantor potrebbe rispondere con Coscione al palleggio, Michalovic opposto, ballottaggio al centro tra Barone (buono il suo impatto a gara in corso a Civitanova) e Diamantini per affiancare Costa, Barreto Silva e Alves Soares in posto 4, Marra libero.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Cosenza calcio e Fondazione Lanzino contro violenza sulle donne
Prossimo Articolo
SPORT IN ROSA | In Calabria, anche lo sport è ben rappresentato dalle “quote rosa”
Alessio Bompasso
Giornalista
Alessio Bompasso è nato il 2 agosto del 1983 a Vibo Valentia. Da “grande” sognava di fare il giornalista ed entrare nelle case dei calabresi per raccontare le notizie giornaliere. Il sogno si è trasformato in realtà, approdando a Rete Kalabria (ora LaC) nel 2008. Il suo appeal da “normal person” lo rende tra i più apprezzati anchorman calabresi. Non ama prendersi troppo sul serio, ma quando si parla di sport si trasforma in una “macchina da guerra” (questo è il suo soprannome nell’ambiente). Sorriso smagliante e ritmo tambureggiante, le sue armi principali. Cocciuto e puntiglioso, i suoi difetti. Calcio e pallavolo, i suoi punti di forza ( ha  praticato entrambe le discipline ma non è mai stato un fenomeno, da li la scelta, più azzeccata, di raccontare lo sport attraverso le colonne di un quotidiano o le immagini della Tv). Ama le statistiche e nei suoi articoli non disdegna di inserirle qua e là. Dal 2013 è corrispondente sportivo, dalla provincia di Vibo Valentia, per la “Gazzetta del Sud”. Ha avuto il pregio e l’onore di ricevere parecchi riconoscimenti in giro per la Calabria, ma, il suo premio più importante lo ritira ogni giorno, entrando, in punta di piedi, nelle case dei calabresi. Come sognava di fare da “grande”. Mail: bompasso@lactv.it

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: