OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Sport

SERIE A | Crotone – Sassuolo: non è un derby ma poco ci manca

Tanti i calabresi “doc” e gli ex del calcio calabrese in campo. Attenzione particolare sul fenomeno di Cariati: Domenico Berardi ed il bomber catanzarese, Pietro Iemmello. Per il primo sarà esordio contro i pitagorici. Il secondo ha già deciso la sfida d’andata

di Alessio Bompasso
giovedì 2 marzo 2017
11:31
11 condivisioni

Uno era assente, l’altro entrò in corsa e decise la sfida. Nel mezzo tanta Calabria ed un Crotone, ieri come oggi, alla disperata ricerca di punti salvezza. Domenico Berardi e Pietro Iemmello, talenti di casa nostra che hanno fatto fortuna altrove e che tanto servirebbero alla squadra pitagorica per mantenere la categoria. Purtroppo per i rossoblu,però, entrambi giocano nel Sassuolo che domenica verrà a far visita ai pitagorici all’Ezio Scida.

 

Berardi c’è. I modenesi sono incavolati neri e, dopo il kappò con polemiche contro il Milan, punteranno sul talento di Cariati, assente per infortunio all’andata, per rialzare la testa in campionato. Una sfida che potrebbe (ri)vedere protagonista Pietro Iemmello. L’uomo che regalò i tre punti ai neroverdi lo scorso 16 ottobre. Un bottino che tanto sarebbe servito al Crotone di allora e che tantissimo servirebbe al Crotone di oggi. Solo un successo, infatti, potrebbe riaprire la lotta salvezza.

 

Dalla conferma alle novità. Parola d’ordine: vittoria. Lo sa bene Davide Nicola, confermato dal club rossoblu in settimana nonostante i risultati negativi, che contro il Sassuolo potrebbe riservare qualche sorpresa nello schieramento. Ai complimenti adesso è necessario iniziare ad aggiungere i punti per tenere vivo il sogno Serie A. Berardi e Iemmello permettendo, ovviamente.

 

Alessio Bompasso

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Sport: Daspo per quattro tifosi del Cosenza
Prossimo Articolo
A Lamezia va in scena la grande boxe
Alessio Bompasso
Giornalista
Alessio Bompasso è nato il 2 agosto del 1983 a Vibo Valentia. Da “grande” sognava di fare il giornalista ed entrare nelle case dei calabresi per raccontare le notizie giornaliere. Il sogno si è trasformato in realtà, approdando a Rete Kalabria (ora LaC) nel 2008. Il suo appeal da “normal person” lo rende tra i più apprezzati anchorman calabresi. Non ama prendersi troppo sul serio, ma quando si parla di sport si trasforma in una “macchina da guerra” (questo è il suo soprannome nell’ambiente). Sorriso smagliante e ritmo tambureggiante, le sue armi principali. Cocciuto e puntiglioso, i suoi difetti. Calcio e pallavolo, i suoi punti di forza ( ha  praticato entrambe le discipline ma non è mai stato un fenomeno, da li la scelta, più azzeccata, di raccontare lo sport attraverso le colonne di un quotidiano o le immagini della Tv). Ama le statistiche e nei suoi articoli non disdegna di inserirle qua e là. Dal 2013 è corrispondente sportivo, dalla provincia di Vibo Valentia, per la “Gazzetta del Sud”. Ha avuto il pregio e l’onore di ricevere parecchi riconoscimenti in giro per la Calabria, ma, il suo premio più importante lo ritira ogni giorno, entrando, in punta di piedi, nelle case dei calabresi. Come sognava di fare da “grande”. Mail: bompasso@lactv.it

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: