OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Sport

SERIE A | Crotone – Napoli: sperando in un altro scivolone dell’Empoli

I pitagorici puntano al massimo nonostante il divario con i partenopei. Nicola dovrà fare a meno di Ceccherini e Rosi. Rientra Tonev

di Alessio Bompasso
venerdì 10 marzo 2017
09:40
2 condivisioni

Nessun timore. Nessuna paura. Neppure contro la squadra che solo qualche giorno fa se l’è giocata alla pari con il Real Madrid. Il Crotone alza il ritmo in vista della trasferta di Napoli. In quel “San Paolo” che fa venire i brividi solo ad entrarci. E che per poco non ha rischiato di affondare anche i galacticos.

 

Empoli a Verona. L’obiettivo, è inutile dirlo, è raccogliere il più possibile. Aspettando il triplice fischio di Verona dove l’Empoli potrebbe incorrere in un altro scivolone, contro il Chievo.  La speranza di tutti tra i pitagorici che però deve andare a braccetto con i risultati. Anche se giochi contro una corazzata. Anche se giochi in uno degli stadi meno battuti d’Europa. Anche se il Crotone si presenterà senza due pedine fondamentali dello scacchiere rossoblu.

 

Assenze pesanti. Davide Nicola dovrà fare a meno degli squalificati Ceccherini e Rosi, l’uomo che nel match d’andata firmò il gol della bandiera tra gli squali dopo i centri partenopei di Callejon e Maksimovic.Tra gli squali rientra Tonev. Per lui partenza dalla panchina a Napoli.

 

Ecco Milik. Potrebbe rientrare in campo dal primo minuto, invece, Milik dall’altra parte della barricata.

 

Alessio Bompasso

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
SUPERLEGA | Play off scudetto addio. Ma per la Tonno Callipo c’è la seconda chance
Prossimo Articolo
SUPERLEGA | Tonno Callipo verso nuovi traguardi
Alessio Bompasso
Giornalista
Alessio Bompasso è nato il 2 agosto del 1983 a Vibo Valentia. Da “grande” sognava di fare il giornalista ed entrare nelle case dei calabresi per raccontare le notizie giornaliere. Il sogno si è trasformato in realtà, approdando a Rete Kalabria (ora LaC) nel 2008. Il suo appeal da “normal person” lo rende tra i più apprezzati anchorman calabresi. Non ama prendersi troppo sul serio, ma quando si parla di sport si trasforma in una “macchina da guerra” (questo è il suo soprannome nell’ambiente). Sorriso smagliante e ritmo tambureggiante, le sue armi principali. Cocciuto e puntiglioso, i suoi difetti. Calcio e pallavolo, i suoi punti di forza ( ha  praticato entrambe le discipline ma non è mai stato un fenomeno, da li la scelta, più azzeccata, di raccontare lo sport attraverso le colonne di un quotidiano o le immagini della Tv). Ama le statistiche e nei suoi articoli non disdegna di inserirle qua e là. Dal 2013 è corrispondente sportivo, dalla provincia di Vibo Valentia, per la “Gazzetta del Sud”. Ha avuto il pregio e l’onore di ricevere parecchi riconoscimenti in giro per la Calabria, ma, il suo premio più importante lo ritira ogni giorno, entrando, in punta di piedi, nelle case dei calabresi. Come sognava di fare da “grande”. Mail: bompasso@lactv.it

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: