OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Sport

SERIE A | Crotone-Cagliari 1-2: Stojan illude, Joao Pedro e Borriello portano via i tre punti

Decisivo l’ingresso in corsa del Marco “nazionale”. Al primo pallone toccato firma il controsorpasso condannando i calabresi, ormai quasi definitivamente, all’auto-accompagnamento in Serie B

di Alessio Bompasso
domenica 26 febbraio 2017
19:15
2 condivisioni

Era una delle poche squadre a cui non aveva ancora segnato. Sul personalissimo taccuino di Marco Borriello il Crotone mancava ancora all’appello. Fino ad oggi. Fino al minuto 24 della ripresa quando il Marco “nazionale” trafigge con una sassata Cordaz regalando un successo pesantissimo al suo Cagliari in una giornata iniziata male per i sardi e finita peggio per i calabresi.  

 

L’avvio infatti era stato tutto di marca pitagorica in gol al 10’ con Stojan (aveva segnato anche all’andata) ed assoluta padrona del campo. tanto da sfiorare il raddoppio per due volte con Acosty e Falcinelli. Ma si sa che nel calcio se non affondi il coltello nella ferita spesso sei tua a farti male ed ecco che al primo tiro il Cagliari pareggia con Joao Pedro, dalla panchina Rastelli rispolvera Borriello e per il Crotone quella che doveva essere la gara della “rinascita” si trasforma nell’ennesimo incubo. L’Empoli resta lontanissimo ed ora anche il Palermo è più distante. Il lento auto-accompagnamento in Serie B continua.

 

Alessio Bompasso

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Reggio: Basket in carrozzina, la “One Power” supera Trapani
Prossimo Articolo
BASKET | La Viola Reggio risorge e torna a sperare nella salvezza. Ecco le tappe fondamentali
Alessio Bompasso
Giornalista
Alessio Bompasso è nato il 2 agosto del 1983 a Vibo Valentia. Da “grande” sognava di fare il giornalista ed entrare nelle case dei calabresi per raccontare le notizie giornaliere. Il sogno si è trasformato in realtà, approdando a Rete Kalabria (ora LaC) nel 2008. Il suo appeal da “normal person” lo rende tra i più apprezzati anchorman calabresi. Non ama prendersi troppo sul serio, ma quando si parla di sport si trasforma in una “macchina da guerra” (questo è il suo soprannome nell’ambiente). Sorriso smagliante e ritmo tambureggiante, le sue armi principali. Cocciuto e puntiglioso, i suoi difetti. Calcio e pallavolo, i suoi punti di forza ( ha  praticato entrambe le discipline ma non è mai stato un fenomeno, da li la scelta, più azzeccata, di raccontare lo sport attraverso le colonne di un quotidiano o le immagini della Tv). Ama le statistiche e nei suoi articoli non disdegna di inserirle qua e là. Dal 2013 è corrispondente sportivo, dalla provincia di Vibo Valentia, per la “Gazzetta del Sud”. Ha avuto il pregio e l’onore di ricevere parecchi riconoscimenti in giro per la Calabria, ma, il suo premio più importante lo ritira ogni giorno, entrando, in punta di piedi, nelle case dei calabresi. Come sognava di fare da “grande”. Mail: bompasso@lactv.it

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: