OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Sport

NUOTO | Tocci, è medaglia di bronzo

Con la medaglia di bronzo ai mondiali di Budapest, Giovanni Tocci supera se stesso portando in alto il nome non solo dell’Italia ma della Calabria in modo particolare.

di Maria Chiara Sigillò
lunedì 17 luglio 2017
10:33
44 condivisioni
Giovanni Tocci, medaglia di Bronzo
Giovanni Tocci, medaglia di Bronzo

Non è nuovo a questo tipo di imprese. Ma con la medaglia di bronzo ai mondiali di Budapest, Giovanni Tocci supera se stesso, portando in alto il nome non solo dell’Italia ma della Calabria in modo particolare. Il 22 enne tuffatore cosentino, tesserato con il Cosenza Nuoto e l’Esercito, è stato superato solo dai due cinesi Peng Jianfeng e He Chao, portando comunque a casa la sua prima medaglia internazionale in carriera.

Podio azzurro dopo dieci anni

Il terzo posto dal trampolino di un metro è un traguardo strepitoso per Tocci e tutto il paese che aspettava un podio maschile dal 2007, dai tempi di Christofer Sacchin.

 

Dopo il bronzo di Elena Bertocchi, arriva dunque quella targata Tocci, firmando un’impresa quasi storica. Il cosentino si piazza a soli quattro punti dalla medaglia d’oro regalando una gioia azzurra.

 

La gara

Buona partenza. Nel terzo salto, doppio e mezzo indietro raggruppato, Tocci commette un piccolo errore in entrata, che gli costa due posizioni. Ma il cosentino non sbaglia l'ultimo tuffo, triplo e mezzo avanti raggruppato, conquistando quindi il gradino più basso del podio. Dopo l'argento agli Europei di Londra 2016 sempre nel trampolino da 1 metro, per Tocci, questa è la sua prima medaglia in una competizione internazionale.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
CALCIO | Paola, sede territoriale della Milan Academy
Prossimo Articolo
Il calabrese Nicola Zaccato alla conquista del monte Elbrus in Russia
Maria Chiara Sigillò
Giornalista
Maria Chiara Sigillò, è nata nel 1988, giornalista pubblicista dal 2015.   La sua passione è da sempre lo sport, soprattutto da quando - trasferitasi a Torino dopo il Liceo - inizia a collaborare con periodici piemontesi di settore.   Nella città della Mole, dal 2010 al 2013, ha collaborato con il Corriere Sportivo, girando per i campi di tutti i campionati dilettantistici regionali. Nel 2013, dopo la prima gavetta a bordo campo, il salto di qualità sul piano della formazione. Frequenta infatti un workshop di giornalismo sportivo a Milano, che si tiene in un’aula davvero ambita e speciale: gli studi televisivi di Sportitalia.   Nell'estate dello stesso anno “indossa la casacca” di Sprint Sport, una testata giornalistica che ha sedi in Piemonte e Lombardia.   Nel 2015, decide di rientrare nella sua Terra. Inizia quindi a collaborare con il Quotidiano della Calabria, come corrispondente dal Vibonese.   Nello stesso anno entra a far parte della squadra di LaCnews24: ingaggiata come stagista, ora è una colonna della redazione sportiva. Modelli a cui si ispira? Monica Vanali, e anche Ilaria D'Amico, ma, assicura: “Ho già trovato il mio Gigi Buffon”.

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: