OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Sport

LEGA PRO | Vibonese a rischio retrocessione. Rossoblu ultimi in classifica

I rossoblu escono con le ossa rotte da Siracusa e adesso guardano da vicino la Serie D. Sorridono invece Catanzaro e Reggina. Mastica amaro il Cosenza

di Alessio Bompasso
domenica 5 marzo 2017
20:35
4 condivisioni

La paura adesso è tanta. Il rischio che la Vibonese dica addio al calcio professionistico, dopo averlo riabbracciato solo da qualche mese, ora è davvero concreto. I rossoblu di Campilongo non entrano praticamente in campo a Siracusa e a fine gara si ritrovano in ultima posizione in classifica. Gli aretusei chiudono la pratica già nel primo tempo. Tre i gol subiti dai calabresi in 45’. Tanti troppi per azzardare anche solamente una minima risposta. A poco serve, infatti, il lampo di Minarini tra i montelonesi che nel finale subiscono anche il poker siciliano. Quattro reti che fanno malissimo e che potrebbero far rientrare in corsa Massimo Costantino sulla panchina rossoblu per tentare quantomeno di acciuffare i play out. Lotteria da cui presto potrebbero uscire Catanzaro  e Reggina. I giallorossi fanno piangere l’ex Auteri rifilando tre gol al Matera. Il tris lo cala anche la formazione di Zeman alla Casertana. Al “Ceravolo” protagonista assoluto Giovinco (gol e assist per il numero 10 di casa).

 

Al “Granillo” Bangu suona la riscossa, Coralli e De Francesco fanno il resto.  Matera e Casertana al tappeto. Catanzaro e Reggina a due passi dalla salvezza diretta. Quella che ha già in tasca il Cosenza che però continua a non convincere nelle zone nobili della graduatoria. A pagani i lupi silani si illudono con Baclet per poi essere raggiunti da De Santis. E’ solo uno, adesso, il punto di vantaggio su chi insegue i play off.

 

Alessio Bompasso

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
TUFFI | Giovanni Tocci trionfa ai campionati italiani
Prossimo Articolo
SERIE D | Il Rende blinda i play off, Palmese inarrestabile
Alessio Bompasso
Giornalista
Alessio Bompasso è nato il 2 agosto del 1983 a Vibo Valentia. Da “grande” sognava di fare il giornalista ed entrare nelle case dei calabresi per raccontare le notizie giornaliere. Il sogno si è trasformato in realtà, approdando a Rete Kalabria (ora LaC) nel 2008. Il suo appeal da “normal person” lo rende tra i più apprezzati anchorman calabresi. Non ama prendersi troppo sul serio, ma quando si parla di sport si trasforma in una “macchina da guerra” (questo è il suo soprannome nell’ambiente). Sorriso smagliante e ritmo tambureggiante, le sue armi principali. Cocciuto e puntiglioso, i suoi difetti. Calcio e pallavolo, i suoi punti di forza ( ha  praticato entrambe le discipline ma non è mai stato un fenomeno, da li la scelta, più azzeccata, di raccontare lo sport attraverso le colonne di un quotidiano o le immagini della Tv). Ama le statistiche e nei suoi articoli non disdegna di inserirle qua e là. Dal 2013 è corrispondente sportivo, dalla provincia di Vibo Valentia, per la “Gazzetta del Sud”. Ha avuto il pregio e l’onore di ricevere parecchi riconoscimenti in giro per la Calabria, ma, il suo premio più importante lo ritira ogni giorno, entrando, in punta di piedi, nelle case dei calabresi. Come sognava di fare da “grande”. Mail: bompasso@lactv.it

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: