OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Sport

La Cosenza Corse in pista nella Coppa Selva di Fasano

Attesa la prova nel Gruppo Racing Start classe 1,4 di Eusebio Arduino. Il pilota bruzio punta al tricolore

di Salvatore Bruno
sabato 15 luglio 2017
01:56
3 condivisioni

COSENZA – C’è anche Eusebio Arduino ai nastri di partenza della “Coppa Selva” di Fasano, giunta alla sessantesima edizione. Il pilota della Cosenza Corse, sull’impegnativo tracciato pugliese, tenterà di dare bissare il successo ottenuto in classe 1,4 nella “Coppa Paolino Teodori” con l’obiettivo di arrivare al titolo tricolore. Dopo le prove cronometrate domenica 16 luglio spazio alla gara, valida quale settima tappa del Campionato Italiano Velocità Montagna. Arduino alla guida della sua Polo proverà a dare uno scossone importante alla classifica del Gruppo Racing Start.

Sandro Belmonte torna a gareggiare su Fiat 600

Ai nastri di partenza da registrare anche il ritorno alle gare di Sandro Belmonte nel Gruppo Sporting RS che affiancherà Antonio Scaramella. Entrambi saranno alla guida di una Fiat 600. La Cosenza Corse spera di essere protagonista anche in altre due categorie: Giuseppe Ruffolo su Honda EG6 proverà a lasciare il segno nel Gruppo RS 1,6 mentre Silvio Reda a bordo di un’Osella PA 20/S vuole dire la sua nel Gruppo CN Classe 3000.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
KITESURF | A Gizzeria continuano le qualificazioni
Prossimo Articolo
CALCIO | Paola, sede territoriale della Milan Academy
Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: