OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Sport

Calciomercato, la Vibonese rischia di perdere Saraniti

Sul bomber rossoblu ha puntato i riflettori il Catania ma non partirà se non per offerte clamorose. Nel frattempo Catanzaro e Reggina pronte a scambiarsi qualche pedina

di Alessio Bompasso
mercoledì 4 gennaio 2017
13:39
2 condivisioni
Andrea Saraniti
Andrea Saraniti

Il 21 gennaio, giorno in cui in Lega Pro si tornerà in campo, è ancora lontano ma il lavoro non manca. Soprattutto in quei club chiamati a stravolgere praticamente tutto rispetto a quattro mesi fa. E’ il caso delle calabresi. Almeno tre su quattro. Riflettori puntati, e non potrebbe essere altrimenti, su Catanzaro, Reggina e Vibonese. Tutte dovranno rinforzarsi pesantemente sul mercato di riparazione se vorranno continuare a sperare nella salvezza. Sui tre Colli va ricostruita la difesa, parte del centrocampo e dell’attacco.


Sono spuntati già i primi nomi. Per il reparto avanzato l’Uesse cerca Daniele Melandri in uscita da Parma. Per la difesa si insegue Kevin Vitenot in procinto di lasciare il Lecce. Un altro difensore potrebbe arrivare dalla vicina Reggio che potrebbe cedere ai cugini giallorossi Jevrem Kosnic. Reggina che terrà Zeman in panchina ma cambierà parecchio in campo. Non è da escludere qualche top con pochi minuti nelle gambe in altre grandi piazze. Mercato in entrata ma anche possibile mercato in uscita dalla Stretto. Offerte, ma al momento non ritenute opportune, per De Francesco e Porcino. Sirene esterne anche per Andrea Saraniti, bomber della Vibonese. Uomo, ad oggi, ritenuto incedibile dal club rossoblu, a meno di offerte clamorose. Lì dove ancora non è arrivato il Catania in pressing sul procuratore del bomber palermitano. Un pensiero che la Vibonese, eventualmente valuterà più in là.


Al momento l’obiettivo è impreziosire non impoverire la rosa.Massimo Costantino, confermato, ha chiesto almeno tre uomini di qualità: un difensore, un centrocampista ed un attaccante. Tre pedine di fascia medio-alta. Senza quelle difficilmente la Vibonese riuscirà a mantenere la categoria.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Calciomercato, Crotone: assalto su Budimir
Prossimo Articolo
Volley, Soverato ritenta l’assalto alla coppa Italia di A2
Alessio Bompasso
Giornalista
Alessio Bompasso è nato il 2 agosto del 1983 a Vibo Valentia. Da “grande” sognava di fare il giornalista ed entrare nelle case dei calabresi per raccontare le notizie giornaliere. Il sogno si è trasformato in realtà, approdando a Rete Kalabria (ora LaC) nel 2008. Il suo appeal da “normal person” lo rende tra i più apprezzati anchorman calabresi. Non ama prendersi troppo sul serio, ma quando si parla di sport si trasforma in una “macchina da guerra” (questo è il suo soprannome nell’ambiente). Sorriso smagliante e ritmo tambureggiante, le sue armi principali. Cocciuto e puntiglioso, i suoi difetti. Calcio e pallavolo, i suoi punti di forza ( ha  praticato entrambe le discipline ma non è mai stato un fenomeno, da li la scelta, più azzeccata, di raccontare lo sport attraverso le colonne di un quotidiano o le immagini della Tv). Ama le statistiche e nei suoi articoli non disdegna di inserirle qua e là. Dal 2013 è corrispondente sportivo, dalla provincia di Vibo Valentia, per la “Gazzetta del Sud”. Ha avuto il pregio e l’onore di ricevere parecchi riconoscimenti in giro per la Calabria, ma, il suo premio più importante lo ritira ogni giorno, entrando, in punta di piedi, nelle case dei calabresi. Come sognava di fare da “grande”. Mail: bompasso@lactv.it

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: