OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Sport

CALCIO | Pronta la rivoluzione di Tavecchio. Serie A a 20 squadre. Lega Pro a 40

Il numero uno della Figc punta alla riconferma proponendo una rivoluzionaria riforma dei campionati. Due sole retrocessioni in Serie A e due gironi in Lega Pro da 20 squadre

di Alessio Bompasso
martedì 21 febbraio 2017
12:02
3 condivisioni

Parola d’ordine cambiamento. Per strappare la conferma sulla poltrona più importante della Figc, Carlo Tavecchio punta tutto sulla riforma dei campionati. Tema di strettissima attualità tanto in Serie A quanro nelle altre categorie.

 

Rivoluzione? L’idea di Tavecchio è quella di portare il massimo torneo di calcio italiano a 20 club con due sole retrocessioni. Tre invece gli scivoloni previsti in serie B, e 20 squadre a contendersi le due promozioni.

 

Incognita Abodi. Due gironi da 20 squadre, secondo l’idea di Tavecchio, dovrebbero comporre, invece, la terza serie nazionale. Insomma una vera e propria rivoluzione a pochi giorni dall’elezione del nuovo asset federale che, rispetto a tre anni fa mette di fronte a Tavecchio un grande sfidante: quell’Andrea Abodi che tanto piace in Lega Pro e soprattutto alle società calabresi.

 

Alessio Bompasso

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
PALLANUOTO | Il Città di Cosenza conquista la final six di Coppa Italia
Prossimo Articolo
SERIE A | Juric e il Crotone, legati (forse) da un triste epilogo?
Alessio Bompasso
Giornalista
Alessio Bompasso è nato il 2 agosto del 1983 a Vibo Valentia. Da “grande” sognava di fare il giornalista ed entrare nelle case dei calabresi per raccontare le notizie giornaliere. Il sogno si è trasformato in realtà, approdando a Rete Kalabria (ora LaC) nel 2008. Il suo appeal da “normal person” lo rende tra i più apprezzati anchorman calabresi. Non ama prendersi troppo sul serio, ma quando si parla di sport si trasforma in una “macchina da guerra” (questo è il suo soprannome nell’ambiente). Sorriso smagliante e ritmo tambureggiante, le sue armi principali. Cocciuto e puntiglioso, i suoi difetti. Calcio e pallavolo, i suoi punti di forza ( ha  praticato entrambe le discipline ma non è mai stato un fenomeno, da li la scelta, più azzeccata, di raccontare lo sport attraverso le colonne di un quotidiano o le immagini della Tv). Ama le statistiche e nei suoi articoli non disdegna di inserirle qua e là. Dal 2013 è corrispondente sportivo, dalla provincia di Vibo Valentia, per la “Gazzetta del Sud”. Ha avuto il pregio e l’onore di ricevere parecchi riconoscimenti in giro per la Calabria, ma, il suo premio più importante lo ritira ogni giorno, entrando, in punta di piedi, nelle case dei calabresi. Come sognava di fare da “grande”. Mail: bompasso@lactv.it

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: