OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Politica

Provincia di Cosenza, guerra senza esclusione di colpi

Oggi la carica è ricoperta da Graziano Di Natale, subentrato a Mario Occhiuto dopo che la giustizia amministrativa ha sancito la definitiva decadenza del sindaco di Cosenza

di Salvatore Bruno
sabato 8 ottobre 2016
10:34
10 condivisioni

Va avanti a colpi di reciproche accuse e dichiarazioni a distanza, il duello per la poltrona di presidente della Provincia di Cosenza. Si sbagliava chi credeva che l'ultima sentenza del consiglio di Stato avesse messo la parola fine alla querelle relativa all'assegnazione della guida dell'Ente. Oggi la carica è ricoperta da Graziano Di Natale, subentrato a Mario Occhiuto dopo che la giustizia amministrativa ha sancito la definitiva decadenza del sindaco di Cosenza.

 

Il centrodestra però, non ci sta. Il consigliere regionale Fausto Orsomarso e l'ex vicepresidente Franco Bruno, preannunciano un incontro con il Prefetto per esporre le proprie ragioni, richiamate alle norme del diritto amministrativo. Forse soltanto il voto per il rinnovo delle cariche potrebbe risolvere la questione. Le elezioni dovrebbero svolgersi nel gennaio 2017. Occhiuto medita di riprendersi lo scranno perduto e sta lavorando sotto traccia per portare dalla sua parte il maggior numero di consiglieri nei comuni della provincia. Potrebbe essere letto in questo senso l'avvicinamento a Palazzo dei Bruzi con Giovanni Cipparrone e Francesca Malizia.

 

Lavora anche il centrosinistra, determinato questa volta a presentare un candidato unitario. In lizza ci sarebbero Giovanni Papasso, sindaco di Cassano allo Ionio, e Pino Belcastro, primo cittadino di San Giovanni in Fiore.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Palmi, Infantino e quella sala negata (VIDEO)
Prossimo Articolo
A Lamezia la conferenza organizzativa del Partito socialista italiano
Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: