OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Politica

L'Enac sceglie la Sacal. Al via la gestione integrata degli scali

In attesa della pronuncia definitiva da parte del Consiglio di Stato, disposta l'aggiudicazione trentennale degli aeroporti di Reggio e Crotone

di Riccardo Tripepi
martedì 7 marzo 2017
22:38
4 condivisioni

Una speranza nuova nei cieli della Calabria. L’Enac ha confermato di aver affidato, seppur in attesa della pronuncia definitiva da parte del Consiglio di Stato, la concessione trentennale per la gestione totale degli Aeroporti di Reggio di Calabria e di Crotone. “Ai fini dell’ottenimento della concessione, lì aggiudicataria - si legge in una nota diffusa da Enac - dovrà ottemperare a una serie di oneri di natura economico-operativa tra cui il conseguimento di un'attestazione di idoneità della struttura di esercizio quale gestore degli scali di Reggio di Calabria e di Crotone, ai sensi della normativa vigente sulla certificazione di aeroporto”.

 

Il che vuol dire che l’Aeroporto di Crotone dovrebbe riaprire a breve, mentre lo scalo di Reggio non chiuderà nonostante il fallimento della Sogas, la società che lo ha gestito fino a rimanere sommersa sotto un debito da oltre 9 milioni di euro.

 

Soddisfatto il presidente della Regione Oliverio che, da tempo, immagina una gestione centralizzata degli scali con Lamezia aeroporto internazionale e gli altri due concentrati sui voli nazionali.

 

“La conclusione della gara con l'affidamento a Sacal delle concessioni aeroportuali di Crotone e Reggio Calabria consente il rilancio delle attività aeroportuali calabresi”. E’ il commento del governatore. “Questa mattina ho avuto un colloquio telefonico con il presidente di Enac, Vito Riggio, al quale - spiega Oliverio - ho chiesto l'accelerazione delle procedure relative alle certificazioni necessarie per la riattivazione delle attività di volo sull’aeroporto di Crotone e per la concreta assunzione della gestione degli aeroporti a Sacal. Ora che la gara si è conclusa bisogna fare ogni sforzo per consentire i collegamenti aerei su Crotone a partire dalla stagione estiva ed il rilancio dell’aeroporto di Reggio Calabria, anche creando le condizioni per la presenza di nuove compagnie aeree”.

 

E soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco di Reggio Giuseppe Falcomatà. «L’affidamento da parte di Enac della concessione trentennale per la gestione dell’Aeroporto dello Stretto Tito Minniti è certamente un ottimo passo in avanti nel percorso di risanamento e di rilancio del nostro scalo. Finalmente la politica e le istituzioni hanno di fronte un interlocutore per ciò che riguarda la governance dell’aeroporto reggino, un soggetto con il quale programmare i passi necessari per la rinascita di un’infrastruttura assolutamente determinante per lo sviluppo del nostro territorio. Non appena la procedura sarà completa - ha aggiunto il sindaco - avvieremo una fase di confronto con la società aggiudicataria al fine di condividere le linee di indirizzo per il rilancio dello scalo, anche e soprattutto in ottica metropolitana e nel contesto di un’interlocuzione sempre più solida e concreta con le istituzioni messinesi, con le quali stiamo già programmando un piano di intervento congiunto sul tema dei trasporti».

 

Da Crotone gli ha fatto eco il sindaco Ugo Pugliese. “A questo punto auspichiamo la pronta riapertura dello scalo di Crotone e vigileremo affinchè ciò avvenga e, soprattutto, saremo attenti sul fatto che non sia una apertura temporanea ma definitiva e con un numero di voli tali da rendere lo scalo produttivo sia per il territorio sia per la società che lo gestirà”.

 

Riccardo Tripepi

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Vertice Oliverio Gentiloni. Il premier sarà in Calabria ad aprile, ma sulla sanità è tutto fermo
Prossimo Articolo
Cosenza, Mancini: «Su metrotranvia piroette inaccettabili del sindaco»
Riccardo Tripepi
Giornalista
Riccardo Tripepi, avvocato del foro di Reggio Calabria e giornalista pubblicista, collabora da oltre venti anni con periodici e quotidiani, locali e nazionali, occupandosi prevalentemente di politica regionale, cronaca sindacale e dei principali eventi calabresi. Dal 2007, da giornalista accreditato, racconta la cronaca istituzionale del Consiglio Regionale della Calabria e delle Commissioni Consiliari. Tra i principali organi di informazione con i quali ha collaborato: L’Altra Reggio, Nuovo Giangurgolo, Il Domani della Calabria, Calabria Ora, l’Ora della Calabria, l’Avvenire, il Garantista, Radio Studio Uno, Radio Touring e Sud Tv. Attualmente è editorialista politico presso “Cronache delle Calabrie”, quotidiano a diffusione regionale diretto da Paolo Guzzanti; collabora con Il Dubbio, quotidiano a diffusione nazionale diretto da Piero Sansonetti, il sito internet Zoomsud diretto da Aldo Varano, e il portale del Consiglio regionale della Calabria “Calabria on Web” diretto da Romano Pitaro. E’ direttore responsabile della rivista bimestrale “Medinbus” diffusa sulle linee nazionali dei pullman della ditta Federico.

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: