OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Politica

Assunzioni sanità: «Il silenzio del PD Calabria sul “caso Scura” è deprimente»

Le parole del segretario organizzativo Pd Provincia di Crotone: «Il Governo non può più continuare ad usare due pesi e due misure»

venerdì 14 luglio 2017
14:31
6 condivisioni
Il presidente Oliverio e il commisario Scura
Il presidente Oliverio e il commisario Scura

«Bene ha fatto il presidente Mario Oliverio ad indicare il percorso sulle assunzioni nella Sanità Calabrese, impugnando di fatto una situazione incresciosa venutasi a creare sempre a conseguenza dell’ormai noto fallimento targato Scura e Urbani. Il presidente sa bene quali sono le lacune che vanno colmate nella Sanità calabrese e, nonostante il continuo tentativo di ostacolare il suo operato da parte di ambienti Romano/Calabresi, riesce a far prevalere l’interesse e l’attenzione che nutre verso i reali bisogni dei territori». Sono le parole del segretario organizzativo PD Provincia di Crotone, Giuseppe Dell’Aquila.

«Ancora una volta, dunque, mette davanti a tutto la Calabria ed i Calabresi, che non meritano certamente un personale sotto organico ma sicurezza ed un numero di unità operative all’altezza delle numerose emergenze e criticità.

 

Sanità-Scura-Governo

Dobbiamo ammettere, aimè, che il silenzio del PD Calabria e della Deputazione sul caso “Sanità – Scura – Governo” è veramente deprimente. Mi chiedo come sia possibile rimanere in silenzio favorendo logiche di potere romano ad interessi del territorio e dei cittadini, perché parliamo della loro salute e dei loro bisogni. Il Governo non può più continuare ad usare due pesi e due misure ma deve venire incontro alle esigenze dei territori, deve immediatamente dire stop al commissariamento della Sanità Calabrese. Ogni dirigente del PD nella nostra Regione, che risponde con le proprie azioni al popolo calabrese, si aspetta una risoluzione del problema in tempi rapidi e concreti. E molti, come me, vogliono continuare a credere che ancora esiste quel forte buon senso che guardi per primo alla collettività».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Il nuovo corso di Manna a Rende: «Vogliamo dare uno scossone alla vecchia politica»
Prossimo Articolo
Emergenza migranti, il 17 luglio nel Vibonese arriva Matteo Salvini

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: