OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Le Storie

A Pizzo in scena lo “Strati Festival”

Bellezza, passione, denuncia sociale, tradizioni. Per l’ennesimo anno continua a stupire la kermesse di street art promossa dall'associazione Radici, in collaborazione con il Comune di Pizzo, arrivata alla quarta edizione

di Cristina Iannuzzi
martedì 25 ottobre 2016
11:22
Condividi

Artisti italiani e stranieri lavorano per dare una nuova identità estetica ad alcuni angoli della città di Pizzo. Tra gli esponenti della street art più noti a livello internazionale che partecipano al festival, ci sono anche la spagnola Lucia Alonso e il cinese An Wei Lu Li, affiancati da prestigiosi artisti locali, come lo scultore Antonio La Gamba.

 

A tirare le fila dell'organizzazione ci sono i soci di Radici - Gregorio Torchia, Gloria Pizzonia e Domenico Ceravolo - che insieme all'assessore alla Cultura, Cristina Mazzei, hanno individuato nelle scorse settimane i punti della città nei quali realizzare le opere, ormai in gran parte quasi completate.

 

Tra le nuove opere realizzate in questa edizione, ci sono i bellissimi murales dipinti alla Marina e sul muro che costeggia la scalinata che da piazza della Repubblica conduce alla 522. Di grande suggestione anche le sagome di gatti in ferro battuto, realizzate da La Gamba, che ora costellano i muretti ed i cornicioni lungo corso San Francesco.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
In ricordo di Mamma Natuzza
Prossimo Articolo
La tartaruga marina Ohana torna in libertà
Cristina Iannuzzi
Giornalista
Cristina Iannuzzi è nata a Castrovillari (Cs) il 05/10/1977.Vive a Vibo Valentia dal 1992. E' cresciuta  a pane e televisione. La sua attività inizia sin dagli anni giovanili a Rete Kalabria, prima come speaker, poi come conduttrice e successivamente come giornalista di cronaca e d'inchiesta.  Tra le sue trasmissioni di maggior successo figurano i reportage dalle zone alluvionate delle Marinate di Vibo Marina, dove è stata tra le prime ad arrivare e a lanciare le prime immagini e i  servizi sulla rivolta  degli extra comunitari di Rosarno. Negli anni he anche collaborato alla "Gazzetta del Sud" e ad alcuni  periodici locali. Le principali regole del suo lavoro quotidiano sul fronte dell'informazione sono  la ricerca delle verità e della notizia.

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: