OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Economia e Lavoro

Una raccolta fondi per creare percorsi lavorativi: l’idea della Comunità Progetto Sud

La somma da raggiungere è di almeno cinque mila euro che verranno utilizzati per finanziare borse lavoro necessarie alla regolarizzazione lavorativa e all’inclusione sociale delle vittime di sfruttamento inserite nel progetto

giovedì 29 dicembre 2016
17:10
56 condivisioni
Don Giacomo Panizza
Don Giacomo Panizza

Una raccolta fondi per riuscire a creare dei percorsi lavorativi in cui inserire soggetti sottratti allo sfruttamento. E’ questo lo scopo della raccolta fondi on line lanciata dalla Comunità Progetto Sud diretta da Don Giacomo Panizza. Così il crow founding, utilizzato di solito per finanziare start up ed imprese innovative, si apre al sociale con o scopo di strappare a condizioni di vita infelici persone in estremo disagio. Il nome del progetto è Bus, acronimo di “Buone uscite dallo sfruttamento”, e ha come obiettivo quello di costruire un sistema comunitario di sicurezza sociale, lavorativa e sanitaria che esca dallo stretto perimetro dell’assistenzialismo e si inserisca in quello più ampio dello scambio comunitario.  

 

La somma da raggiungere è di almeno cinque mila euro che verranno utilizzati per finanziare borse lavoro necessarie alla regolarizzazione lavorativa e all'inclusione sociale delle vittime di sfruttamento inserite nel progetto.

 

“Contribuire al progetto significa partecipare alla costruzione di una società più giusta e più accogliente - spiega don Giacomo - credere nell’universalità del riconoscimento dei diritti, implicando la prevenzione e il superamento di forme di ingiustizia sociale e di mancanza di rispetto della dignità umana” .

 

Tiziana Bagnato

 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Statale 106, sulla “strada della morte” 22 vittime nel 2015
Prossimo Articolo
Governo Gentiloni, nominati i sottosegretari. Riconfermati Gentile e Bianchi
Tiziana Bagnato
Tiziana Bagnato
Giornalista

Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorato nell’emittente regionale Calabria Tv e per diversi anni per il quotidiano Calabria Ora, poi L’Ora della Calabria, è approdata nell’emittente St Television e sul quotidiano Il Garantista di cui è ancora firma. 

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: