OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Economia e Lavoro

Catanzaro, presentato il trofeo di pugilato “Guglielmo Papaleo”

L’evento sportivo è in programma venerdì 21 luglio, alle ore 21, alla Rotonda di Copanello di Stalettì

di Redazione
lunedì 17 luglio 2017
17:02
2 condivisioni
Presentazione Trofeo Guglielmo Papaleo
Presentazione Trofeo Guglielmo Papaleo

Una serata all’insegna dello sport, del sano agonismo e di quei valori che sono le fondamenta del pugilato: impegno, lealtà, sacrificio, umiltà, costanza e passione. È questa la ricetta del Trofeo di pugilato ‘Guglielmo Papaleo’, un evento giunto alla sua settima edizione e che è ormai diventato un appuntamento fisso nell’agenda degli appassionati. L’edizione 2017, in programma venerdì 21 luglio, alle ore 21.00, alla Rotonda di Copanello di Stalettì, è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa ospitata dall’Hotel Guglielmo di Catanzaro a cui hanno partecipato Daniele Rossi in rappresentanza di Caffè Guglielmo, l’assessore allo Sport del Comune di Catanzaro, Giampaolo Mungo, il delegato del Coni della provincia di Catanzaro, Giampaolo Latella, e i referenti dell’associazione pugilistica Eagles Catanzaro, di Catanzaro Boxing Club, Pro Fighting Catanzaro e Sport Ring.

 

 Settima edizione per l'appuntamento sportivo

«La condivisione dei valori della boxe e della kick boxing sono alla base di un appuntamento che, con la sua settima edizione, si conferma evento di prestigio nel panorama pugilistico del Sud Italia – ha spiegato Daniele Rossi – Personalmente, poi, sono legatissimo a questo evento non solo perché è intitolato a mio nonno Guglielmo Papaleo ma perché nonno era un appassionato di boxe, seguiva tantissimi incontri, amava questo sport e io, forse, ho eredito da lui questa magnifica passione».

 

«La boxe e la kick boxing meritano maggiore attenzione – ha sottolineato l’assessore Mungo – L’amministrazione comunale di Catanzaro lavorerà con sempre maggiore attenzione per far sì che le realtà del territorio possano avere un futuro roseo e, in tal senso, siamo già al lavoro per garantire nuovi spazi e prospettive più ampie alle associazioni e ai loro tesserati». Un impegno condiviso anche dal Coni: «Soprattutto per l’utilizzo delle strutture esistono piccole criticità che vanno risolte – ha detto Giampaolo Latella –. Il Coni, insieme alla pubblica amministrazione, sta lavorando per accelerare i tempi e per far sì che, eventi di prestigio come il Trofeo Guglielmo, possano moltiplicarsi e riscuotere sempre più successo. Ricordo anni fa le iniziative di Sport in Piazza fatte a Catanzaro: ecco, vanno immediatamente riproposte e nella prossima settimana l’argomento sarà all’ordine del giorno di un incontro con l’assessore Mungo».

 

 Gli incontri del Trofeo Guglielmo Papaleo

Sul ring della rotonda saranno tantissimi gli incontri del Trofeo Guglielmo Papaleo: tra i tanti ci saranno i debuttanti Michele Guzzi e Antonio Ovidiu Turea, il giovane Daniel Pisani, il rientrante Ould El Ghara Abdelhamid, Michele Pullano, Rossella Guzzi e Marco Vento. Per la kick boxing anche un incontro tra due atleti Pro: da una parte del ring Silviu Cosmin Podariu, due volte campione del famoso torneo ‘Bad Boy’ e campione italiano Fight1, dall’altra Roberto Gheorghita, alias Titano, attuale campione WTKA cat. 63,500 e detentore della cintura di campione del mondo della specialità Muay Thai cat. 63,500.

 

Ospiti dell’edizione 2017 del Trofeo ‘Guglielmo Papaleo’ saranno Giacobbe Fragomeni, già campione del mondo WBC nel 2008 per la categoria dei pesi massimileggeri, e Denny Mendez, Miss Italia 1996 e testimonial del marchio Caffè Guglielmo.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
La Sacal si insedia a Reggio. De Felice: «Non ci faremo tirare dalla giacca»
Prossimo Articolo
Reggio Calabria, l’Università Mediterranea sbarca in Cina

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: