OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Economia e Lavoro

La Sacal si insedia a Reggio. De Felice: «Non ci faremo tirare dalla giacca»

Al via la gestione integrata degli scali calabresi che dovrebbe invertire la rotta nel sistema dei trasporti della Regione

di Riccardo Tripepi
sabato 15 luglio 2017
18:22
16 condivisioni
Il presidente Sacal De Felice
Il presidente Sacal De Felice

 Arturo De Felice si presenta a Reggio Calabria per avviare ufficialmente le gestione Sacal. E con un biglietto da visita chiaro: «Garantiremo una nuova gestione ai trasporti calabresi e non ci faremo tirare la giacchetta da nessuno». E nessun libro dei sogni: al primo punto contenere la spesa dopo il fallimento di Sogas. L’ex prefetto ha fatto notare come la Sacal si trovi ad acquisire l’eredità di una società fallita per il peso dei debiti accumulati e che la nuova gestione dell’aeroporto dovrà essere adeguata al traffico movimentato.

 

De Felice rassicura "Cercheremo di fare il nostro meglio"

«Siamo riusciti, in poche ore – ha detto De Felice - a capovolgere una situazione che stava portando a conseguenze anche rischiose per l’operatività dello scalo. Va dato merito ai funzionari della Sacal che da questa notte si sono trasferiti in massa a Reggio Calabria per sopperire ad alcune defaillance provocate da qualcuno che pensava, cosi', di metterci in crisi, ed evitare l’apertura. La nostra attività a Reggio Calabria - ha proseguito - sarà intensa, costante e, spero, efficace, con risposte che presto arriveranno alle tante aspettative della cittadinanza, così come faremo su Crotone, dove siamo altrettanto impegnati. Come società gestiamo, da circa trent’anni, oltre 2 milioni e mezzo di passeggeri l’anno e non rappresentano certo una preoccupazione gli attuali numeri di Reggio che dobbiamo assolutamente aumentare. Cercheremo di fare del nostro meglio. Abbiamo bisogno, però, di due cose: non essere tirati dalla giacca da nessuno, perchè abbiamo le idee ben chiare; e soprattutto chiediamo pochi giorni di pazienza per concretizzare le nostre idee, il nostro progetto, che è un progetto regionale che riguarda tutti e tre aeroporti calabresi».

 

Gestione integrata degli scali calabresi

Ed è proprio questa la novità principale della nuova gestione. La Calabria, con la gestione integrata degli scali, cambia regista e può fare il suo ingresso in un mercato più ampio e importante. «Bisogna crederci» ha detto ancora De Felice che ha ringraziato il governo regionale per lo sforzo fin qui fatto, senza risparmiare una tirata d’orecchi all’amministrazione comunale di Reggio. «Finalmente hanno mandato la Polizia Municipale e i parcheggi esterni oggi sono ordinati. La rinascita di uno scalo passa da tante cose e non tutte spettano a Sacal»

 

Riccardo Tripepi

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Monta la rabbia dei portuali licenziati: c'è un'assemblea di autoconvocati
Prossimo Articolo
Catanzaro, presentato il trofeo di pugilato “Guglielmo Papaleo”
Riccardo Tripepi
Giornalista
Riccardo Tripepi, avvocato del foro di Reggio Calabria e giornalista pubblicista, collabora da oltre venti anni con periodici e quotidiani, locali e nazionali, occupandosi prevalentemente di politica regionale, cronaca sindacale e dei principali eventi calabresi. Dal 2007, da giornalista accreditato, racconta la cronaca istituzionale del Consiglio Regionale della Calabria e delle Commissioni Consiliari. Tra i principali organi di informazione con i quali ha collaborato: L’Altra Reggio, Nuovo Giangurgolo, Il Domani della Calabria, Calabria Ora, l’Ora della Calabria, l’Avvenire, il Garantista, Radio Studio Uno, Radio Touring e Sud Tv. Attualmente è editorialista politico presso “Cronache delle Calabrie”, quotidiano a diffusione regionale diretto da Paolo Guzzanti; collabora con Il Dubbio, quotidiano a diffusione nazionale diretto da Piero Sansonetti, il sito internet Zoomsud diretto da Aldo Varano, e il portale del Consiglio regionale della Calabria “Calabria on Web” diretto da Romano Pitaro. E’ direttore responsabile della rivista bimestrale “Medinbus” diffusa sulle linee nazionali dei pullman della ditta Federico.

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: