OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Economia e Lavoro

“Mulinum”: il progetto calabrese al Ministero delle Politiche agricole

Il giovane Stefano Caccavari ha incontrato il ministro Maurizio Martina con cui ha discusso dell’espansione in Italia del progetto di riscoperta dei grani antichi

di Redazione
venerdì 5 maggio 2017
15:10
Condividi
Il ministro Martina con Caccavari
Il ministro Martina con Caccavari

Il progetto calabrese Mulinum approda al Ministero delle Politiche agricole. Stefano Caccavari, promotore dell'iniziativa di San Floro (Catanzaro), è stato ricevuto dal ministro Maurizio Martina con il quale – riporta l’Ansa -  ha discusso dell'espansione in tutta Italia del progetto di riscoperta dei grani antichi e al quale ha anche donato un pane Brunetto.

 

 «Avevo letto la sua storia - ha affermato Martina - quella in cui, con un appello lanciato su Facebook, è riuscito a salvare l'ultimo mulino a pietra della Calabria. L'ho invitato qui a Roma per un confronto e oggi abbiamo discusso di come un'esperienza come la sua possa diventare un esempio per l'agricoltura italiana. Abbiamo parlato dell'importanza dell'informazione ai cittadini sulle materie prime e del modo in cui la sua farina di grano antico ha risollevato le sorti delle aziende agricole della zona, dando così nuovo slancio alla filiera locale. Storie, fatiche, professionalità che abbiamo voglia di raccontare e il dovere di aiutare a crescere».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Stagione balneare alle porte: a Catanzaro riunione con i gestori degli stabilimenti
Prossimo Articolo
Chiusura aeroporto di Crotone: il Pd aderisce alla manifestazione

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: