OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Economia e Lavoro

Inaugurata a Cosenza la Cittadella del volontariato

Taglio del nastro per la struttura ospitata nell'ex scuola Don Lorenzo Milani

di Salvatore Bruno
martedì 14 novembre 2017
21:32
5 condivisioni

Un luogo di aggregazione dove potrà realizzarsi nei fatti la città solidale e dove coloro che rappresentano l'anima delle 139 associazioni di volontariato presenti sul territorio potranno donare il loro tempo al servizio di chi ha bisogno. 

E' questo lo spirito che anima la Cittadella del volontariato, inaugurata in via degli Stadi, nei locali dell’ex scuola Don Lorenzo Milani. Presenti al taglio del nastro il sindaco Mario Occhiuto, l'assessore alle politiche sociali Luciano Vigna e Alessandra De Rosa, la consigliera comunale delegata per il terzo settore.

La struttura, riqualificata dall'amministrazione comunale, non sarà soltanto spazio di comunità per le associazioni di volontariato, ma anche luogo di formazione: ospiterà l'Università del volontariato, sezione di Cosenza, gestita dal CSV (Centro servizi per il volontariato). Hanno partecipato all’iniziativa di Gianni Romeo, presidente di Volontà Solidale –CSV Cosenza e Maria Carla Coscarella, direttore del CSV.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
De Felice in Commissione Vigilanza, Magno: «Soddisfatto per volontà di rilancio degli scali»
Prossimo Articolo
Assenteismo a Locri, pugno di ferro del sindaco. Licenziato dipendente comunale (VIDEO)
Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: