OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Economia e Lavoro

Catanzaro, due milioni e mezzo per la ristrutturazione del Duomo

Redatto il progetto preliminare e assunto il decreto per l’accredito della prima anticipazione pari a 780mila euro

di L. C.
sabato 15 luglio 2017
11:55
2 condivisioni
Alcuni crolli interni avevano interessato la struttura qualche mese fa
Alcuni crolli interni avevano interessato la struttura qualche mese fa

Il presidente della Regione Mario Oliverio, dopo l’appello di Vincenzo Bertolone, arcivescovo Metropolita di Catanzaro, per il recupero del Duomo della città capoluogo, nei mesi scorsi, aveva avviato le procedure per trovare le risorse necessarie al fine di poter sanare i seri problemi strutturali che ha la Cattedrale.

 

Le risorse a disposizione

Ora, a distanza di poco tempo, si è concluso il difficile iter amministrativo. In seguito alla pronta individuazione di un finanziamento pari a 2.600.000 euro, e le interlocuzioni con il Mibact, è stato redatto il progetto preliminare, d’intesa con la curia arcivescovile e con il segretariato regionale dei Beni Culturali, soggetto cui spetta il compito dell'attuazione delle opere, che saranno a breve cantierate. È stato già assunto il decreto per la stipula della convenzione e per l'accredito della prima anticipazione di 780.000 euro.

 

Le parole del presidente Mario Oliverio

"Si tratta – ha detto il Presidente Oliverio - di un importante intervento per la messa in sicurezza, il consolidamento e la riqualificazione del Duomo di Catanzaro, la città capoluogo della Regione. Come abbiamo già sottolineato in passato, non potevamo che accogliere con sollecitudine le preoccupazioni dell’arcivescovo e della comunità catanzarese. La necessità di intervenire sulla Cattedrale, per le condizioni in cui versa da anni, ci offrirà la possibilità di restituire pienamente alla Città ed alla Regione un bene, non soltanto di valore religioso, ma anche di estremo interesse culturale. Con l’avvio dei lavori e dei saggi che saranno eseguiti sul manufatto, potremo ricostruire dal punto di vista filologico le fasi di costruzione di questa imponente opera che, per quasi mille anni, è stata oggetto di innumerevoli stratificazioni e più volte danneggiata dai terremoti e dal bombardamento del 1943”.

 

l.c.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Sacal sbarca all’aeroporto di Reggio, le prime parole di De Felice (VIDEO)
Prossimo Articolo
Vibo, carenza agenti Polizia penitenziaria: chiesto incontro con il prefetto
L. C.
Giornalista
Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo dal conseguimento dalla laurea intraprende l’attività giornalistica. Risalgono alla primavera del 2012 i primi articoli pubblicati sulle colonne della pagina catanzarese della Gazzetta del Sud, testata sotto la cui ala inizia a prendere confidenza con la professione. Con il trascorrere degli anni passa dai resoconti delle conferenze stampa e dei convegni alla realizzazione di inchieste su temi specifici quali sanità, rifiuti, politica, società municipalizzate e vertenze sindacali. La collaborazione è tuttora attiva.   Nel luglio del 2015 ottiene l’abilitazione allo svolgimento della professione certificata dall'iscrizione al relativo albo regionale dei giornalisti pubblicisti. A partire da gennaio del 2016 e fino al febbraio del 2017 è stata corrispondente da Catanzaro del quotidiano online Zoom24 con sede a Vibo Valentia. Oltre ad allagare le competenze anche alla sfera della cronaca, l’esperienza è risultata utile ai fini dell’apprendimento del sistema editoriale (Wordpress) e del confezionamento di notizie indirizzate ad una realtà più immediata e dinamica qual è il web.   Nel giugno del 2016 stringe una nuova collaborazione con la casa editrice Golfarelli con sede a Bologna, che cura la pubblicazione di periodici e riviste di settore. L’attività che tuttora svolge consiste nella redazione di testi e nella preparazione di interviste capaci di far emergere realtà imprenditoriali di successo nel panorama nazionale.

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: