OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Economia e Lavoro

Catanzaro, la Provincia finanzia 74 borse di studio

Il progetto prevede la realizzazione di esperienze della durata di 4 mesi per studenti e di 15 giorni per docenti e staff in tutti i paesi Europei

mercoledì 19 aprile 2017
17:16
Condividi
Provincia di Catanzaro
Provincia di Catanzaro

La Provincia di Catanzaro ha emanato un bando, con scadenza 20 aprile 2017 e rinvenibile al link: http://www.provincia.catanzaro.it/servizi-al-cittadino/erasmus-plus, per il finanziamento di 74 borse di studio e tirocinio in azienda a favore di studenti e personale delle università, nell’ambito del Programma europeo “Erasmus+”.

 

Il bando nasce dalla sinergia tra una serie di enti pubblici e privati, in cui l’amministrazione provinciale funge da istituzione coordinatrice, che annovera anche gli atenei di Cosenza (Unical), di Catanzaro (Umg) e di Teramo (Unite). Della partnership fanno poi parte anche il CNR Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, le società Euromedia e Graia e l’associazione Diagonal Italia di Trento.

 

Con questo progetto, fortemente voluto dal presidente della Provincia Enzo Bruno e coordinato dalla dirigente delle Politiche comunitarie dell’ente intermedio, Rosetta Alberto, l’amministrazione provinciale di Catanzaro si pone l’obiettivo di favorire l’istituzione di una rete attiva tra coloro che a diverso titolo incidono sulle dinamiche del mercato del lavoro: università, scuola, impresa e pubblica amministrazione, al fine di fornire ai giovani strumenti utili per muovere i primi passi nel mondo del lavoro.

 

Risultato dell’attività sarà quello di formare personale qualificato e specializzato proprio in quei settori nei quali il mercato del lavoro evidenzia carenza di manodopera specializzata e figure dotate di competenze trasversali e infine altre strutturali di sistema, soprattutto a supporto del sistema di reti di impresa. Le borse che verranno assegnate, rivolte sia a studenti che a docenti e personale amministrativo delle università, prevedono la realizzazione di esperienze della durata di 4 mesi (per studenti) e di 15 giorni (per docenti e staff) in tutti i paesi europei ed in quelli cosiddetti in via di adesione.

 

l.c.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Cosenza, i candidati della Mozione Orlando presentano il programma
Prossimo Articolo
Grazie al 5 per mille all’Unical in arrivo 75 mila euro
Luana  Costa
Luana  Costa
Giornalista

Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo dal conseguimento dalla laurea intraprende l’attività giornalistica. Risalgono alla primavera del 2012 i primi articoli pubblicati sulle colonne della pagina catanzarese della Gazzetta del Sud, testata sotto la cui ala inizia a prendere confidenza con la professione. Con il trascorrere degli anni passa dai resoconti delle conferenze stampa e dei convegni alla realizzazione di inchieste su temi specifici quali sanità, rifiuti, politica, società municipalizzate e vertenze sindacali. La collaborazione è tuttora attiva.

 

Nel luglio del 2015 ottiene l’abilitazione allo svolgimento della professione certificata dall'iscrizione al relativo albo regionale dei giornalisti pubblicisti. A partire da gennaio del 2016 e fino al febbraio del 2017 è stata corrispondente da Catanzaro del quotidiano online Zoom24 con sede a Vibo Valentia. Oltre ad allagare le competenze anche alla sfera della cronaca, l’esperienza è risultata utile ai fini dell’apprendimento del sistema editoriale (Wordpress) e del confezionamento di notizie indirizzate ad una realtà più immediata e dinamica qual è il web.

 

Nel giugno del 2016 stringe una nuova collaborazione con la casa editrice Golfarelli con sede a Bologna, che cura la pubblicazione di periodici e riviste di settore. L’attività che tuttora svolge consiste nella redazione di testi e nella preparazione di interviste capaci di far emergere realtà imprenditoriali di successo nel panorama nazionale.

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: