OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Economia e Lavoro

Vibo, carenza agenti Polizia penitenziaria: chiesto incontro con il prefetto

Il Sappe, tramite il segretario Ciccone, sollecita possibilità di esporre la grave situazione che interessa l’Istituto vibonese

sabato 15 luglio 2017
13:08
Condividi

Grave carenza di personale di Polizia penitenzia. Sull’argomento è intervenuto tramite nota Francesco Ciccone, segretario provinciale del Sappe, sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria, che, in merito al reparto di Vibo Valentia ha riferito un depauperamento delle risorse da 240 a 146 unità.

Nel mettere in evidenza il sacrificio e l’impegno uomini e delle donne della Polizia Penitenziaria, in qualità di rappresentante del maggior sindacato della Polizia penitenziaria, il sindacato ha chiesto un incontro con il prefetto Guido Longo, al fine di esporre la gravissima situazione di criticità dell’Istituto Vibonese, che al 30 giugno scorso ospitava 366 detenuti. Ad oggi, il numero è aumentato a seguito della nota operazione antimafia condotta dalla Dda di Reggio Calabria sulla fascia ionica reggina.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Articolo Precedente
Catanzaro, due milioni e mezzo per la ristrutturazione del Duomo
Prossimo Articolo
Catanzaro, nuovi stabilimenti balneari: annullata la procedura

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: